«Vorrei vederlo come mio successore al ministero...»

Il ministero della Salute non è nei «sogni» del governatore lombardo ma se dovesse essere quello il dicastero a cui è destinato, Formigoni sarà un po’ sorvegliato «speciale» almeno da Livia Turco che in quel ruolo c’è stata nel governo Prodi. «Vorrei vedere Roberto Formigoni come mio successore al ministero della Salute. Vorrei vedere se è capace di ottenere l’efficienza della sanità in Lombardia anche in Sicilia e in Calabria». Lo ha affermato Livia Turco, Pd, ministro uscente della Salute ieri a «Domenica In Politico» su Raiuno. Il ministro Turco ha lanciato al governatore lombardo una vera e propria provocazione: «La mia è una sfida - ha detto - per vedere se da ministro della Repubblica, e non del Nord, sarà capace di ottenere l’efficienza della Lombardia anche per la Sicilia e la Calabria».