La vostra informazione al servizio della città

Caro Giornale, vorrei ringraziarvi, anche a nome di tantissimi cittadini, per lo spazio che offrite ogni tanto alle mie proposte di politica territoriale. Per lo più la mia è un’attività che svolgo con mero spirito di volontariato, dedicando tempo e risorse personali, per il bene della mia città che, come voi, amo profondamente. In realtà, si tratta d’iniziative che scaturiscono dagli incontri con i cittadini quando mi chiamano per interessarmi dei problemi locali, in veste di consigliere circoscrizionale. Ne consegue che, poiché, i problemi di cui mi occupo sono molti, anche le relative proposte sono numericamente elevate. Tuttavia, per quanto il mio impegno politico di «moderato centrista» (basato com’è esclusivamente su azioni propositive, quasi mai faziose o polemiche), sia, da sempre, stimato e riconosciuto da tutti i gruppi politici, molto spesso accade che le proposte che i cittadini mi affidano, affinché io le promuova nell’ambito istituzionale, restino chiuse nei cassetti della Civica Amministrazione. Per questo motivo, ritengo che tra le funzioni sociali, di cui c’è un gran bisogno a Genova, primeggi l’esigenza di una sana e corretta informazione che stimoli le istituzioni, quanto meno, ad analizzare le proposte che provengono dai cittadini. Sono convinto che l’informazione corretta e puntuale come la vostra, può fornire un contributo molto importante per risolvere i seri guai della nostra città che, dal degrado ambientale al disagio abitativo, danneggiano tutti quanti in uguale misura, indipendentemente dalle idee politiche di ciascuno. Cordiali saluti.