«Vota Li Avete»: tremila santini stampati per errore a Firenze

I fiorentini che si sono visti consegnare il promemoria elettorale da portare in cabina elettorale per non sbagliare cognome nelle preferenze alla circoscrizione 3, avranno sorriso. O forse, chissà, non hanno avuto nemmeno il tempo di sorridere perché quei «santini» nessuno avrà avuto il coraggio di distribuirli. Eppure qualcuno che ha sorriso di sicuro e, seppure a malincuore, si è davvero divertito, è Giovanni Donzelli, consigliere comunale del Pdl che ha commissionato in tipografia la stampa dei volantini. Quando è andato a ritirarli è rimasto sorpreso e spiazzato, uno sguardo al tesserino e... restare seri è stata impresa da titani. Così Donzelli, che titano non è ma è uomo come noi, è scoppiato in una fragorosa risata. Sì perché al fianco del simbolo Pdl, bellamente crociato, nelle due righe dove l’elettore dovrebbe aver trovato il cognome del politico prescelto da trascrivere sulla scheda elettorale campeggiava invece la dicitura «Li avete». Donzelli ha capito al volo, gli altri forse un po’ meno. E allora ecco svelato l’equivoco: al telefono con il candidato comunale, la tipografia ha chiesto quali nomi avrebbe dovuto inserire nell’apposita parte. La risposta di Donzelli è stata appunto: «Li avete». Ita dixit Zarathustra. E tale finì sul «santino». Certo l’elettore mai avrebbe trovato in lista il candidato Li avete e il voto sarebbe stato nullo. E così tremila copie di volantini elettorali sono finiti al macero anche se sono valsi una sana risata collettiva.