Votano otto romani su dieci Record di affluenza nel XII

Scende il dato per le politiche, sale per Comune e Provincia

È stata di poco superiore all’80 per cento l’affluenza alle urne dei romani. Il dato, che si riferisce alla Camera quando all’appello mancavano solo 56 sezioni sulle 2600 totali della capitale, è dell’80,20 per cento, nettamente inferiore a quello del 2006, quando a Roma per l’elezione dei deputati si presentò l’84,15 degli aventi diritto. Come al solito sono stati gli uomini i più presenti alle urne, con un’affluenza dell’81,51 per cento contro il 79,04 delle donne.
Abbastanza omogenea la partecipazione al voto nel territorio comunale, con una forbice di circa sei punti e mezzo tra l’affluenza più alta (l’83,97 per cento nel XII municipio) e quella più bassa (77,45 per cento nel VIII. Municipi ad alta partecipazione al voto sono stati anche il II (81,93), il III (81,16), l’XI (81,46), il XVI (81,47), il XVII (81,74) e il XX (81,32). Inferiore all’80 per cento invece l’affluenza nel VI (79,15), nel XV (79,87), nel XIX (79,88), nel I (78,32), nel XIII (78,07) e nel VII (77,97).
Le elezioni politiche hanno trainato il voto nelle amministrative, che hanno fatto registrare un aumento dell’affluenza piuttosto sostanzioso. Per le comunali (il cui spoglio, ricordiamo, comincerà oggi alle 14) l’affluenza generale è stata del 73,52 per cento (dato relativo a 2568 sezioni su 2600) con un aumento di quasi otto punti percentuali rispetto al 65,98 per cento registrato nel 2006, quando però, ricordiamo, le elezioni per il Campidoglio si svolsero da sole. Anche in questo caso è stato il XII municipio il più assiduo (78,54 per cento), seguito a distanza dal V (75,59) mentre sono mancati all’appello soprattutto gli elettori del III (69,57) e del I (69,90). Di poco inferiore l’affluenza per le municipali (73,34 per cento).
Anche le elezioni provinciali hanno fatto un bel balzo in avanti con un’affluenza al voto del 73,61 per cento (dato relativo a 2571 sezioni su 2600) di ben 18 punti percentuali superiore a quella del 2003, quando votò il 55,31 per cento degli aventi diritto. In questo cambia la suddivisione territoriale ed è il collegio 11 quello con l’affluenza più alta (78,33 per cento) e il collegio 13 quello con la minore partecipazione al voto (70,59).