Votare non è reato

Secondo <em>Corriere</em> e <em>Repubblica</em> non considerare tabù andare a votare a ottobre è un atteggiamento da disfattisti e congiurati

Congiurati, disfattisti, insom­ma canaglie. Così ieri Antonio Polito sul Corriere della Seraha definito chi, nelle file della politica, non considera un tabù l'ipotesi di andare a votare a ottobre. Non solo. I deludenti risultati del governo dei tecni­ci sarebbero, a suo dire, colpa di un Parla­mento infido che ha imbrigliato i profes­sori. Chiudiamolo, allora, questo bene­detto Parlamento, e trasferiamo la cabi­na di comando del Paese nelle redazioni del Corriere e di Repubblica. Che se poi chiudiamo anche i giornali che sostengo­no l'inverso meglio ancora, così i due fo­gli- partito recuperano anche qualche co­pia.

Ai più informati non può sfuggire che questo terrorismo ricattatorio (se cade Monti cade il mondo) arriva non da neu­trali osservatori, bensì da signori che ol­tre a controllare i due maggiori quotidia­ni italiani hanno anche, e soprattutto, for­ti­interessi personali che il governo Mon­ti vada avanti il più a lungo possibile. Par­liamo di banchieri e uomini di finanza che hanno i portafogli gonfi di pezzi di car­ta c­he potrebbe diventare straccia se la ge­stione sfuggisse al loro controllo. Molto meglio quindi mettere in ginocchio il Pae­se reale con le tasse e salvare se stessi te­nendo in vita artificialmente l'euro e tut­to quel sistema marcio che è l'alta finan­za.
La politica avrà tanti difetti, ci saranno qua e là anche ladri, ma ha un pregio: pe­riodicamente si deve sottoporre al giudi­zio dei cittadini. E questo fa sì che oltre agli affari suoi, almeno ogni tanto, il Parla­mento debba pensare anche ai nostri. Sa­rà anche poco, ma meglio del niente che auspica il Corriere , secondo il quale è inu­tile andare a votare perché nel casino at­tuale non si capisce chi potrebbe vincere eventuali elezioni. Scusate, ma farlo deci­dere agli elettori è forse chiedere troppo? Pensa che ridere per i proprietari dei due quotidiani se dovesse vincere Grillo. Non parliamo poi di come Napolitano e la Merkel potrebbero prendere un ritor­no al comando del partito di Berlusconi. Meglio evitare rischi, a costo di sostenere che andare a votare è un complotto, cosa da disfattisti. Bene, ammettiamo di esse­re disfattisti: o i conti tornano, da subito e anche per noi, oppure si voti e vedrete che al massimo sarà la fine del loro mon­do, non del nostro.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 17/06/2012 - 15:37

Evidentemente i due rispettivi direttori sono amici di Monti. Ragionando in termini realistici Monti doveva fare il "lavoro sporco", cioè tassare il popolo bue, e lo ha fatto nel peggiore dei modi. Ormai ha perso di credibilità e non serve più. Con tutta la disistima per i nostri politici e per il sistema di malgoverno da loro instaurato negli ultimi 60 anni purtroppo è giunto il momento di restituire la parola agli elettori, sperando che sappiano scegliere bene su programmi che ci auguriamo siano dettagliati e realistici. Quanto al Corriere e Repubblica non li leggo dallo scorso secolo e continuerò a non farlo.

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 17/06/2012 - 16:07

Pensando a mauro e polito (voluto il minuscolo),mi viene facile citare Ortega : Riflettere è considerevolmente laborioso; ecco perché molta gente preferisce giudicare. E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 17/06/2012 - 16:07

Pensando a mauro e polito (voluto il minuscolo),mi viene facile citare Ortega : Riflettere è considerevolmente laborioso; ecco perché molta gente preferisce giudicare. E.A.

paoladigenova

Dom, 17/06/2012 - 16:19

"La politica avrà tanti difetti, ci saranno qua e là anche ladri, ma ha un pregio: periodicamente si deve sottoporre al giudizio dei cittadini". Condivido quanto detto dal dott.Salusti e mi auguro di tornare a votare prestissimo, sono sicura che ci saranno delle sorprese per gli attuali personaggi che oggi ci governano male e imponendoci sacrifici tanto iniqui quanto inutili: tasse esose e reiterate che non si sa dove finiscono, infatti si scoprono sempre dei buchi impensabili per chi dovrebbe saperne di economia e di mercati... Questi presuntuosi dilettanti allo sbaraglio scopriranno qualche realtà che non hanno previsto e che sarà molto amara, non si può giocare sulla pelle di chi hai deliberatamente rovinato economicamente e pretendere il consenso ! Sono fuori, tutti quanti sono, vivono in un mondo che esiste solo nelle loro fantasie, avulso dalla realtà. E pagheranno per questo.

paoladigenova

Dom, 17/06/2012 - 16:19

"La politica avrà tanti difetti, ci saranno qua e là anche ladri, ma ha un pregio: periodicamente si deve sottoporre al giudizio dei cittadini". Condivido quanto detto dal dott.Salusti e mi auguro di tornare a votare prestissimo, sono sicura che ci saranno delle sorprese per gli attuali personaggi che oggi ci governano male e imponendoci sacrifici tanto iniqui quanto inutili: tasse esose e reiterate che non si sa dove finiscono, infatti si scoprono sempre dei buchi impensabili per chi dovrebbe saperne di economia e di mercati... Questi presuntuosi dilettanti allo sbaraglio scopriranno qualche realtà che non hanno previsto e che sarà molto amara, non si può giocare sulla pelle di chi hai deliberatamente rovinato economicamente e pretendere il consenso ! Sono fuori, tutti quanti sono, vivono in un mondo che esiste solo nelle loro fantasie, avulso dalla realtà. E pagheranno per questo.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 17/06/2012 - 17:00

da quandfo il presidente della repubblica ci ha imposto Monti che dimenticando gli interessi dell' italia ha fatto solo quelli della germania che vanta un debito pubblico che si attesta intorno ai 7mila miliardi, tutto è lecito anche chiedere a questo signore di andarsene e se non è possibile farlo con le buone lo si faccia con elezioni non ad ottobre ma ancor prima se possibile: che poi vinca grillo non deve importarcene perche non potra mai fare peggio di questo professorino che non è in grado di leggere un bilancio e soprattutto ci addita quotidianamente come esempio una nazione che trova nei suoi caspi esseri spudorati che chiedono a nazioni come la nostra sacrifici atti a salvare una germania che certamente non puo essere additata ad esempio dell' italia: certi loro giornali, vera spazzatura hitleriana , quando ci accusano di falso in bilancio, dobbiamo solo saper rispondere: monti non lo sa fare quindi se ne vada

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 17/06/2012 - 17:00

da quandfo il presidente della repubblica ci ha imposto Monti che dimenticando gli interessi dell' italia ha fatto solo quelli della germania che vanta un debito pubblico che si attesta intorno ai 7mila miliardi, tutto è lecito anche chiedere a questo signore di andarsene e se non è possibile farlo con le buone lo si faccia con elezioni non ad ottobre ma ancor prima se possibile: che poi vinca grillo non deve importarcene perche non potra mai fare peggio di questo professorino che non è in grado di leggere un bilancio e soprattutto ci addita quotidianamente come esempio una nazione che trova nei suoi caspi esseri spudorati che chiedono a nazioni come la nostra sacrifici atti a salvare una germania che certamente non puo essere additata ad esempio dell' italia: certi loro giornali, vera spazzatura hitleriana , quando ci accusano di falso in bilancio, dobbiamo solo saper rispondere: monti non lo sa fare quindi se ne vada

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 17/06/2012 - 17:07

il premio accettato a berlino da Monti è un insulto al buon senso degli italiani: con cio si evidfenzia la grande differenza tra i nostri due popoli: se durante la guerra un graduato avesse imposto ad un qualsiasi sergente di prndere una pattuglia , di piazzare delle mitragliatrici davani ad una determinata scuola elementare ed allauscita di sparare, la pattuglia avrebbe eseguito l' ordine senza scomporsi: se lo avesse fatto un graduato italiano dando lo stesso ordine ad un caporale italiano, quello uscendo se ne sarebbe andato via scuotendo la testa e dicendo a tutti che il graduato aveva perso la testa: eppure , in altre parole monti in questa storia rapprenenta il graduato tedesco che da ordini a manca ed a destra per distruggere le PMI italiane senza chiedersi se l' ordine è giusto o sbagliato

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 17/06/2012 - 17:07

il premio accettato a berlino da Monti è un insulto al buon senso degli italiani: con cio si evidfenzia la grande differenza tra i nostri due popoli: se durante la guerra un graduato avesse imposto ad un qualsiasi sergente di prndere una pattuglia , di piazzare delle mitragliatrici davani ad una determinata scuola elementare ed allauscita di sparare, la pattuglia avrebbe eseguito l' ordine senza scomporsi: se lo avesse fatto un graduato italiano dando lo stesso ordine ad un caporale italiano, quello uscendo se ne sarebbe andato via scuotendo la testa e dicendo a tutti che il graduato aveva perso la testa: eppure , in altre parole monti in questa storia rapprenenta il graduato tedesco che da ordini a manca ed a destra per distruggere le PMI italiane senza chiedersi se l' ordine è giusto o sbagliato

bellonetom

Dom, 17/06/2012 - 18:17

Direttore Sallusti, questa volta, pur non condividendo le sue ideee politiche, riconosco che la sua é la posizione piú democratica degli ultimi tempi. Lei ha saputo, lucidamente, sintetizzare la situazione europea: si cerca di ottenere una dittatura travestita da necessitá. Complimenti, non molli, continui a morderli senza pietá.

bellonetom

Dom, 17/06/2012 - 18:17

Direttore Sallusti, questa volta, pur non condividendo le sue ideee politiche, riconosco che la sua é la posizione piú democratica degli ultimi tempi. Lei ha saputo, lucidamente, sintetizzare la situazione europea: si cerca di ottenere una dittatura travestita da necessitá. Complimenti, non molli, continui a morderli senza pietá.

enzo1944

Dom, 17/06/2012 - 20:52

Caro dr.Sallusti,lei sa molto bene che mauro e polito sono i servi sciocchi dei Poteri Forti,che non vogliono le Elezioni,perchè sanno benissimo che rischiano di MANDARE A CASA E PER SEMPRE questi affamatori/svuotatori dei C/Correnti degli Italiani(monti,banchieri e vecchiume politico,in Parlamento da 30/40/50/60 anni come il napoletano che sta al Colle)!.......corriere e repubblichina,possono continuare a seminare bugie,cattiverie e zizzanie tra la gente,ma stanno naufragando nel loro marciume,insieme a tutti i loro padroni e sponsors!.......e raccoglieranno solo odio e miserie di tutti i tipi!! Continui così Sallusti e tenga sempre vivo e forte la bandiera della Verità e della Libertà!!

enzo1944

Dom, 17/06/2012 - 20:52

Caro dr.Sallusti,lei sa molto bene che mauro e polito sono i servi sciocchi dei Poteri Forti,che non vogliono le Elezioni,perchè sanno benissimo che rischiano di MANDARE A CASA E PER SEMPRE questi affamatori/svuotatori dei C/Correnti degli Italiani(monti,banchieri e vecchiume politico,in Parlamento da 30/40/50/60 anni come il napoletano che sta al Colle)!.......corriere e repubblichina,possono continuare a seminare bugie,cattiverie e zizzanie tra la gente,ma stanno naufragando nel loro marciume,insieme a tutti i loro padroni e sponsors!.......e raccoglieranno solo odio e miserie di tutti i tipi!! Continui così Sallusti e tenga sempre vivo e forte la bandiera della Verità e della Libertà!!

cgf

Lun, 18/06/2012 - 10:12

non lo so se sia reato o meno, non penso che nemmeno lei direttore possa stabilirlo, in Italia non sono le Leggi ma i giudici a decidere cosa è reato, abbiamo casi di fedeli servitori dello Stato, istituzionali e/o semplici cittadini, massacrati da processi ed in qualche caso sono [ancora] in prigione.

cgf

Lun, 18/06/2012 - 10:12

non lo so se sia reato o meno, non penso che nemmeno lei direttore possa stabilirlo, in Italia non sono le Leggi ma i giudici a decidere cosa è reato, abbiamo casi di fedeli servitori dello Stato, istituzionali e/o semplici cittadini, massacrati da processi ed in qualche caso sono [ancora] in prigione.

Random64

Lun, 18/06/2012 - 12:16

Bravo Direttore, è tutto qui il problema, grandi fette di opinione pubblica e quel che peggio "pensatori" opinionisti(l'ultimo ingaggiato è Ferrara, nonostante di fondo sia stato critico)politici parlamentari della "repubblica" eletti dal POPOLO(Casini è una vergogna vivente..dovrebbe rassegnare le dimissioni dal suo inutile mandato, vista la delega a Monti che ha dato..) hanno messo con tranquillità allucinante sotto il "divano" il concetto primario, sopra ogni cosa di Democrazia..e la loro stessa funzione legata alla "stessa" ma rimangono inutili "idioti" volontari a scaldare le loro lucrose poltroncine di velluto rosso, la sola visione della loro presenza in parlamento è un monumento alla vergogna, allo schifo.

Random64

Lun, 18/06/2012 - 12:16

Bravo Direttore, è tutto qui il problema, grandi fette di opinione pubblica e quel che peggio "pensatori" opinionisti(l'ultimo ingaggiato è Ferrara, nonostante di fondo sia stato critico)politici parlamentari della "repubblica" eletti dal POPOLO(Casini è una vergogna vivente..dovrebbe rassegnare le dimissioni dal suo inutile mandato, vista la delega a Monti che ha dato..) hanno messo con tranquillità allucinante sotto il "divano" il concetto primario, sopra ogni cosa di Democrazia..e la loro stessa funzione legata alla "stessa" ma rimangono inutili "idioti" volontari a scaldare le loro lucrose poltroncine di velluto rosso, la sola visione della loro presenza in parlamento è un monumento alla vergogna, allo schifo.

Melozzo

Lun, 18/06/2012 - 13:18

La democrazia è una bellissima cosa e siamo tutti d'accordo che bisogna andare a votare! Se ci fossero, in questo momento, in piena crisi, candidati con idee chiare sul da farsi, su come uscire da quaesto terribile impasse e soprattutto degni e CAPACI di governare il paese in tempesta . Mi sembrano invece tutti pronti a far saltare il banco, ma da nessuno ho sentito proporre idee serie e realizzabili. Vogliamo parlare di Berlusconi che si è trastullato per anni tra intercettazioni(era la riforma più importante da fare, sic!) processi e amenità varie senza varare neanche una riforma degna di questo nome, negando perfino la crisi? Vogliamo parlare dei compagnucci della sinistra? Grillo sarebbe poi il massimo! NO si scannerebbero come al solito raccontandoci le solite balle da campagna elettorale (meno tasse per tutti) Quantomeno Monti ha ridato credibilità a questo paese sbeffeggiato da tutti e si presenta come esempio positivo!Ma per favore lasciamolo lavorare, senza azzannarlo!!!!

Melozzo

Lun, 18/06/2012 - 13:18

La democrazia è una bellissima cosa e siamo tutti d'accordo che bisogna andare a votare! Se ci fossero, in questo momento, in piena crisi, candidati con idee chiare sul da farsi, su come uscire da quaesto terribile impasse e soprattutto degni e CAPACI di governare il paese in tempesta . Mi sembrano invece tutti pronti a far saltare il banco, ma da nessuno ho sentito proporre idee serie e realizzabili. Vogliamo parlare di Berlusconi che si è trastullato per anni tra intercettazioni(era la riforma più importante da fare, sic!) processi e amenità varie senza varare neanche una riforma degna di questo nome, negando perfino la crisi? Vogliamo parlare dei compagnucci della sinistra? Grillo sarebbe poi il massimo! NO si scannerebbero come al solito raccontandoci le solite balle da campagna elettorale (meno tasse per tutti) Quantomeno Monti ha ridato credibilità a questo paese sbeffeggiato da tutti e si presenta come esempio positivo!Ma per favore lasciamolo lavorare, senza azzannarlo!!!!

il Drugo

Lun, 18/06/2012 - 14:07

Sono d'accordo con il direttore. Anche se, quello che spinge Sallusti a fare un editoriale di questo tipo è l'emorragia di voti del PDL. Non proprio nobile come causa per un giornalista che vorrebbe fare opinione.

il Drugo

Lun, 18/06/2012 - 14:07

Sono d'accordo con il direttore. Anche se, quello che spinge Sallusti a fare un editoriale di questo tipo è l'emorragia di voti del PDL. Non proprio nobile come causa per un giornalista che vorrebbe fare opinione.

Random64

Lun, 18/06/2012 - 14:46

#10 Melozzo (5)..ma vede..si deve votare a prescindere..non lo dice lei, come chiunque o pinco pallo che sarebbe" inutile indire le elezioni perchè non c'è nessuno"..chi lo dice? le elezioni nullità o no vanno fate..se nò ci inginocchiamo alla sospensione della democrazia, un rappresentante del popolo nullo o no va presentato..capisco lo scoramento, è vero il panorama è deprimente..ps se poi sono gli stessi "rappresentanti" il non plus ultra è casini, che vergognosamente non vogliono elezioni democratiche..allora siamo alla frutta..e tutto è lecito..anche i "militari" allora..

Random64

Lun, 18/06/2012 - 14:46

#10 Melozzo (5)..ma vede..si deve votare a prescindere..non lo dice lei, come chiunque o pinco pallo che sarebbe" inutile indire le elezioni perchè non c'è nessuno"..chi lo dice? le elezioni nullità o no vanno fate..se nò ci inginocchiamo alla sospensione della democrazia, un rappresentante del popolo nullo o no va presentato..capisco lo scoramento, è vero il panorama è deprimente..ps se poi sono gli stessi "rappresentanti" il non plus ultra è casini, che vergognosamente non vogliono elezioni democratiche..allora siamo alla frutta..e tutto è lecito..anche i "militari" allora..

jovac

Lun, 18/06/2012 - 15:33

Secondo me il vero problema è: andiamo a votare, bene, ma CHI governa? Pd al 24, Grillo al 21, PdL al 18, Udc, Lega e Sel 6... Qualcuno è così folle da pensare che l'accozzaglia in stile unione prodiana possa funzionare? E lo stesso vale per PdL-Lega ed eventualmente UdC...

jovac

Lun, 18/06/2012 - 15:33

Secondo me il vero problema è: andiamo a votare, bene, ma CHI governa? Pd al 24, Grillo al 21, PdL al 18, Udc, Lega e Sel 6... Qualcuno è così folle da pensare che l'accozzaglia in stile unione prodiana possa funzionare? E lo stesso vale per PdL-Lega ed eventualmente UdC...

Melozzo

Lun, 18/06/2012 - 16:46

Caro Direttore vorrei che qualcuno rispondesse ai seguenti quesiti. Domani facciamo cadere questo governo e andiamo ad elezioni come lei e tanti lettori auspicano. Esiste qualche partito o mente superiore che è in grado di presentare e realizzare un programma che preveda:abbassare le tasse e cancellare l'odiata IMU, rimettere in moto l'economia facendo sviluppo vero, CREARE LAVORO e abbassare l'enorme tasso di disoccupazione; cancellare la tanto denigrata riforma pensioni e riportare l'eta' pensionabile a 60anni, continuando naturalmente a garantire la pensione a chi già la percepisce e coprendo tutti i 390mila esodati. Riformare sburocratizzandola, la P.A. e fare la tante volte annunciata epocale riforma della giustizia. Il tutto spiegando bene alla gente dove prendere i soldi per fare questo che poi è quello che ci serve ed il tutto naturalmente in 10 mesi al massimo, cioè prima di andare tutti a gambe all'aria, così come giustamente si chiede a questo governo. Grazie

stefano.colussi

Lun, 18/06/2012 - 17:14

Sono molto contento se il "Corriere della Sera" si allea con "Repubblica" e chiede il voto nel periodo della Vendemmia (ottobre) e.... pertanto NON concordo con Lei, una volta tanto , caro Direttore. Perchè a quel punto o la Fondazione Berlusconi si mette d'accordo con la Fondazione D'Alema oppure amen...non ci resta che spostarci proprio là, là dove abbiano già spostato i nostri soldi. WWW la Julia. Stefano Colussi, cervignano del Friuli (udine) PS sicuramente non rimarrò in un paese ad ascolare le stupidate di Politi, Travaglio, Fini, Casini, Santorini, bindini, dipietrini, gaddinilernerini, scalfarini, benedettini e chi più ne ha più ne metta. WWW i carabinieri.

stefano.colussi

Lun, 18/06/2012 - 17:14

Sono molto contento se il "Corriere della Sera" si allea con "Repubblica" e chiede il voto nel periodo della Vendemmia (ottobre) e.... pertanto NON concordo con Lei, una volta tanto , caro Direttore. Perchè a quel punto o la Fondazione Berlusconi si mette d'accordo con la Fondazione D'Alema oppure amen...non ci resta che spostarci proprio là, là dove abbiano già spostato i nostri soldi. WWW la Julia. Stefano Colussi, cervignano del Friuli (udine) PS sicuramente non rimarrò in un paese ad ascolare le stupidate di Politi, Travaglio, Fini, Casini, Santorini, bindini, dipietrini, gaddinilernerini, scalfarini, benedettini e chi più ne ha più ne metta. WWW i carabinieri.

linoalo1

Mar, 19/06/2012 - 10:22

Poichè sono convinti di essere gli unici portatori di tutte le verità e poichè,molti Italiani ignorantoni,gli credono ciecamente anche senza un minimo ragionamento(vedi con Di Pietro e Grillo).Perchè noi,poveri logici mortali,dobbiamo soffrire per queste situazioni?Lasciamo che il Popolo Ignorantone abbia quel che si merita!E,forse,fra 50 anni si renderà conto che forse si stava meglio con Berlusconi!E che la Sinistra è brava a parlare ed a promettere.Ma si ferma lì.Lino.

linoalo1

Mar, 19/06/2012 - 10:22

Poichè sono convinti di essere gli unici portatori di tutte le verità e poichè,molti Italiani ignorantoni,gli credono ciecamente anche senza un minimo ragionamento(vedi con Di Pietro e Grillo).Perchè noi,poveri logici mortali,dobbiamo soffrire per queste situazioni?Lasciamo che il Popolo Ignorantone abbia quel che si merita!E,forse,fra 50 anni si renderà conto che forse si stava meglio con Berlusconi!E che la Sinistra è brava a parlare ed a promettere.Ma si ferma lì.Lino.

lettorecurioso

Mar, 19/06/2012 - 17:47

Ma quanta aria fritta. Monti resta al governo non perche' lo dicono il Corriere o Repubblica e nenche perche lo vuole il Presidente della Repubblica ma perche il Parlamento gli vota la fiducia. Se il Direttore e' convinto che votare sia bene, convinca i suoi amici del PDL a togliergli la fiducia. Molto semplice.

lettorecurioso

Mar, 19/06/2012 - 17:47

Ma quanta aria fritta. Monti resta al governo non perche' lo dicono il Corriere o Repubblica e nenche perche lo vuole il Presidente della Repubblica ma perche il Parlamento gli vota la fiducia. Se il Direttore e' convinto che votare sia bene, convinca i suoi amici del PDL a togliergli la fiducia. Molto semplice.

Ritratto di Stefano251

Stefano251

Mar, 19/06/2012 - 19:45

"I deludenti risultati del governo dei tecnici sarebbero, a suo dire, colpa di un Parlamento infido che ha imbrigliato i professori." (cit.) Dunque... Allora... il Parlamento è "cattivo" ed imbriglia il Governo. Allora dobbiamo tenercelo e non andare a votare? Ragazzi, se il motore è rotto, non si va da nessuna parte, si chiama il carro attrezzi e si va dal meccanico (popolo). Affermare che non si deve andare a votare per cambiare un Parlamento che intralcia il Governo (che si vuole operativo) è quantomeno da stupidi... (si vuole che il Governo non lavori, evidentemente...)

Ritratto di Stefano251

Stefano251

Mar, 19/06/2012 - 19:45

"I deludenti risultati del governo dei tecnici sarebbero, a suo dire, colpa di un Parlamento infido che ha imbrigliato i professori." (cit.) Dunque... Allora... il Parlamento è "cattivo" ed imbriglia il Governo. Allora dobbiamo tenercelo e non andare a votare? Ragazzi, se il motore è rotto, non si va da nessuna parte, si chiama il carro attrezzi e si va dal meccanico (popolo). Affermare che non si deve andare a votare per cambiare un Parlamento che intralcia il Governo (che si vuole operativo) è quantomeno da stupidi... (si vuole che il Governo non lavori, evidentemente...)

biri

Mer, 20/06/2012 - 10:16

Ma di che parlate? La legislatura dura 5 anni (c'è scritto sulla Costituzione, sapete? Sì, quello strano libricino che non avete mai aperto), e finché il Parlamento vota la fiducia al governo in carica (sì, anche se non è il governo del cavalier banana), o è in grado di sostiturlo con un altro governo, non si vota, fino a quando i 5 anni non sono trascorsi. Nelle democrazie si fa così, non si vota né quando lo dice Repubblica, né quando lo dice Il Giornale. Strano, ma vero.

biri

Mer, 20/06/2012 - 10:16

Ma di che parlate? La legislatura dura 5 anni (c'è scritto sulla Costituzione, sapete? Sì, quello strano libricino che non avete mai aperto), e finché il Parlamento vota la fiducia al governo in carica (sì, anche se non è il governo del cavalier banana), o è in grado di sostiturlo con un altro governo, non si vota, fino a quando i 5 anni non sono trascorsi. Nelle democrazie si fa così, non si vota né quando lo dice Repubblica, né quando lo dice Il Giornale. Strano, ma vero.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 20/06/2012 - 10:20

Grazie al mio personale Humphrey DeForest Bogart, quello di Casablanca. Una carogna, brutto e cattivo ma di sereno "buon senso". L'etica comune delle cose andava dalla sua. Anche quando perdeva l'angelica Ingrid. Così il mio Sallusti, giustamente offeso e dileggiato in questo sito da miserabili disturbatori di incerta professione. La parola al popolo, non al governo degli strozzini europei, non ad un parlamento/mercato creato punitivamente dai vincitori dell'ultima guerra. Ma le elezioni sono un azzardo. Circola in politica una fifa cane di vincere le elezioni che poi vuol dire scomparire e andare a lavorare. Questo temono al CdS e Repu che brigano forte per gli strozzini, i loro crediti ed i loro tassi usurari. Il CdS e Repu hanno tifato per il debito oceanico e stupido ed ora cercano di farlo "onorare". Sono bravi loro ed il loro guinzaglio sappiamo dove porta. Le imprese chiudono, il mercato le penalizza e le banche pensano ad altro. E noi comprammo un millino pagandolo due.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 20/06/2012 - 10:20

Grazie al mio personale Humphrey DeForest Bogart, quello di Casablanca. Una carogna, brutto e cattivo ma di sereno "buon senso". L'etica comune delle cose andava dalla sua. Anche quando perdeva l'angelica Ingrid. Così il mio Sallusti, giustamente offeso e dileggiato in questo sito da miserabili disturbatori di incerta professione. La parola al popolo, non al governo degli strozzini europei, non ad un parlamento/mercato creato punitivamente dai vincitori dell'ultima guerra. Ma le elezioni sono un azzardo. Circola in politica una fifa cane di vincere le elezioni che poi vuol dire scomparire e andare a lavorare. Questo temono al CdS e Repu che brigano forte per gli strozzini, i loro crediti ed i loro tassi usurari. Il CdS e Repu hanno tifato per il debito oceanico e stupido ed ora cercano di farlo "onorare". Sono bravi loro ed il loro guinzaglio sappiamo dove porta. Le imprese chiudono, il mercato le penalizza e le banche pensano ad altro. E noi comprammo un millino pagandolo due.

Ritratto di Stefano251

Stefano251

Mer, 20/06/2012 - 11:22

#19 biri: per completare il discorsco dal punto di vista costituzionale (esame sostenuto nel 1981 alla facoltà di giurisprudenza), bisogna anche aggiungere che se il governo si ritiene "ostacolato" dal Parlamento, sfiducia o no, si dimette e rimette il mandato nelle mani del Presidente della Repubblica, il quale, fatte le consultazioni, o nomina un altro Presidente del Consiglio o scioglie le camere (finché non entra nel semestre bianco). Che mi ricordi io solo Berlusconi è arrivato alla fine del mandato quinquennale (negli ultimi 30 anni almeno...). Quindi è vero che non sono Repubblica né il Giornale a decidere di andare a voto, ma il Presidente della Repubblica, secondo ciò che Parlamento o Governo decidono e/o fanno. In genere, comunque, secondo il semplice buon senso, se sono chiamato ad un impegno e non me lo fanno fare, ho due strade: cerco di rimuovere gli ostacoli (se ci sono) o mi dimetto. Rimanere attaccati alla cadrega e poi lamentarsi è puerile e sciocco.

ke giornale

Mer, 20/06/2012 - 13:49

nn si va a votare perchè altrimenti il PDL sparisce....questo è il motivo principale del xkkè nn toglie la fiducia a Monti....tutto questo nell'interesse del paese!!!! aaaahhahahahahahahahaha sempre più ridicoli!!!!!

ke giornale

Mer, 20/06/2012 - 13:52

#13 JOVAC con l'attuale legge elettorale governerebbe il PD xkè avrebbe il premio maggioranza e avrebbe la maggioranza assoluta...si informi!!

spadino65

Mer, 20/06/2012 - 16:58

Votare non è un taboo...no di certo...il problema è che lo dovevate fare (per avere un minimo di speranza) dall'uscita di Fini....ma li si che era un taboo tanto è vero che per galleggiare avete imbarcato cani e porci alla faccia degli Italiani (scilippoti end company) ora siete credibili (compreso lei egregio direttore) come zio Michele da avetrana....siete praticamente morti e il messia stavolta non è piu in grado di fare miracoli....ma solo danni....

gustavo

Mer, 20/06/2012 - 17:54

Caro Melozzo/14, è vero, è dura amministrare questo paese, soprattutto perchè chiunque andasse al governo, metti anche con delle proposte miracolose, non sarebbe in grado di metterle in atto. Troppo forti i Sindacati, la Magistratura, il Vaticano, lo Stato burocratico, la vecchia Costituzione, le vecchie ideologie, la Mafia .. ecc ecc . Qualcuno, a cambiare, ci ha provato, niente da fare. Forse ci meritiamo veramente il comico Grillo.

veradestra

Gio, 21/06/2012 - 15:53

ritorno al comando del partito di berlusconi???? ahahahh questa è bella Sallustim! ti candidi per zelig dell'anno prossimo???? ahahhaha se arrivano al 7% stappano lo champagne Sallusti!!! grazie per la gentile pubblicazione.

remigio76

Ven, 22/06/2012 - 16:45

Carissimo Direttore, come lei avrà ben capito, siamo purtroppo incatenati al Governo Tecnico. Nel senso che ,se dovesse cadere , e gli italiani tornassero alle urne, assistiremo alla più grande disfatta elettorale che si sia mai ricordata.Quindi non troviamo scuse,perchè se non abbiamo "denunciato" gli abusi di chi c'è stato negli ultimi 20 anni(e ancora circola),adesso dobbiamo continuare il gioco e benedire Monti,anche se non ci và. Forza Mario : (

ToniPA

Sab, 23/06/2012 - 12:24

Ecco il vero titolo sallustri: Votare non è un reato, però votare berlusconi non è da furbi. Il resto è aria fritta.

Ritratto di limick

limick

Sab, 23/06/2012 - 17:20

In realta' e' tutto sotto controllo, male che vada i voti di protesta li assorbe Grillo, pronto a rilasciarli alla prima occasione utile. Nessuno e' preoccupato, il corriere deve fare un po' di sceneggiata napoletana.. ehm napolitano.. per puntellare questo sistema ormai sfinito.

giancabr

Dom, 24/06/2012 - 09:22

Più che le goliardate di Berlusconi ad Arcore, ciò che ha deluso chi sinora lo aveva votato, è stato l’appoggio del PDL al governo Monti. Non vedo come potranno recuperare… Certo il partito dell’anti euro è oggi di per sé già una maggioranza, ed è sicuramente un’arma formidabile… Ma la credibilità, dove la mettiamo? Riusciranno i nostri eroi ad uscire dal pantano in cui si sono cacciati?

Dario40

Dom, 24/06/2012 - 09:50

coraggio Silvio rientra in gioco e manda a casa tutti i marpioni che se oggi siedono su qualche poltrona di prestigio lo devono solo e unicamente a te ! Oltretutto salve qualche rarissima eccezione hanno dimpostrato in questi anni di essere senza spina dorsale, capaci solo di ricatti o ricattini più o meno velati e poco più.

saraceno eduard...

Dom, 24/06/2012 - 11:59

Sallusti invece delle lezioni parliamo di macelli, ma siamo stufi di sentire Bersani che prende l'italiani per idioti e continua a ripetere " basta con l'ialia in mano al padrone", perchè loro fanno beneficenza? UNIPOL non fà utili, coop di distribuzione che hanno monopolizzato alcune aree d'italia sono di Babbo Natale, MPS è in mano a confin- dustria ????? Sallusti organizza un incontro me contro tutti questi ceffi. Finiscono come pecore, scannate. Ha visto in Terronia come caricano sui camion le Vacche che non si reggono in piedi, con la palla meccanica e poi le scaricano sempre con la palla mecca-nica.Noi terroni non gli facciamo mica l'entanasia aale "bestie". Altro che Renzi ed elezioni, una stupenda spremuta con Arancia meccanica.