Voto anticipato per il 21 ottobre

Varsavia. Il Parlamento polacco sarà sciolto il prossimo 7 settembre, in vista delle elezioni anticipate che potrebbero tenersi il 21 ottobre. La proposta di autoscioglimento fatta dal partito al governo dei gemelli Kacynski, Ordine e Giustizia (Pis), sostenuta dalla Piattaforma Civica (Po), è stata appoggiata anche da altri partiti di opposizione. Si è creata dunque la maggioranza di due terzi necessaria per sciogliere le camere e indire le elezioni anticipate. L’Alleanza di Sinistra, di fronte al rifiuto del Po di formare un governo di transizione, ha dato il suo appoggio all’autoscioglimento, raggiungendo il numero necessario.