Voto anticipato, ecco chi si scalda per la corsa romana

Due nuovi scenari per le elezioni comunali del 2011. Dipendono dal voto anticipato e animano il dibattito politico milanese. Se si va alle politiche in autunno, gli equilibri per Palazzo Marino saranno decisi in base ai risultati elettorali e potrebbero riservare sorprese. In caso di voto nella primavera 2011, invece, diventa quasi inevitabile l’election day, l’accorpamento tra politiche e comunali, che rafforzerebbe la candidatura di Letizia Moratti, garantendole anche l’effetto trascinamento. Ci sono poi gli aspiranti parlamentari che si scaldano al Pirellone e a Palazzo Marino. Si parla dei regionali Stefano Maullu e Massimo Buscemi e dei comunali Manfredi Palmeri e Giulio Gallera.