Vucinic, il fenomeno riacciuffa la Reggina

Reggio Calabria. Un pareggio già scritto che potrebbe valere la salvezza per Reggina e Lecce. Il primo sussulto lo provoca il gol di Bonazzoli. Sette minuti dopo Vucinic sfrutta una disattenzione della retroguardia calabrese. Alla mezz'ora, dopo alcune buone occasioni fallite di un soffio, i calabresi tornano in vantaggio: Paredes, su assist di Bonazzoli, trafigge con un imprendibile fendente da dentro l'area il portiere pugliese Sicignano. A tre minuti dal riposo però il solito Vucinic, su assist di Valdes, ristabilisce con un piattone destro il risultato di parità.

Marcatori: 8’ pt Bonazzoli, 15’e 42’ pt Vucinic, 30’ Paredes, Reggina: Soviero 5.5, Piccolo 5.5, De Rosa 5.5 (29’ st Franceschini sv), Cannarsa 5.5, Mesto 5.5, Paredes 6.5, Mozart 6, Esteves 6 (10’ st Missiroli 6), Balestri 6.5, Nakamura 5.5, Bonazzoli 6.5. All.: Mazzarri 6. Lecce: Sicignano 5.5, Angelo 5.5, Diamoutene 5.5, Stovini 5.5, Rullo 5.5, Cassetti 5.5, Ledesma 6.5, Valdes 6, Dalla Bona 6, Vucinic 7 (27’ st Eremenko sv), Pinardi 6.5. All.: Zeman 6. Arbitro: Paparesta 6.