Vuol far saltare la casa poi avvisa i carabinieri

Ha aperto i rubinetti del gas per protestare contro lo sfratto che afferma essere ormai esecutivo poi si allontana da casa ma, a tempo di record, si pente e fa intervenire carabinieri e vigili del fuoco. È successo ieri mattina, in un quartiere periferico di Genova. L' uomo, un 54enne genovese, si è recato in caserma a Nervi e ha detto ai carabinieri di aver saturato la propria abitazione, un appartamento all' interno di un condominio, di gas. I militari hanno avvertito i vigili del fuoco di Genova che sono intervenuti e hanno fatto evacuare 28 persone e 14 famiglie, anche se soltanto in via precauzionale. Poi hanno bonificato l' appartamento. L’uomo è stato arrestato per strage.