Vuole 300 sportelli e guarda a Ubi

Monte Paschi

Oltre a correre per i 198 sportelli messi in vendita da Intesa Sanpaolo, Mps sta per mettere nel mirino anche le filiali che Ubi Banca dovrà cedere per rispettare i paletti posti dall’Antitrust. Due mosse che se avranno successo, sommate alla recente conquista di Biverbanca, permetterebbero al presidente Giuseppe Mussari di arricchire la rete di Rocca Salimbeni di 300 sportelli (più 15%). Dieci giorni fa Mussari si è detto convinto che dopo le grandi fusioni, in Italia, ci sia spazio per una «terza banca», lasciando intendere che questo è l’obiettivo a breve di Siena. Nel frattempo la Fondazione Mps, il principale azionista della banca, aspetta il primo report di Jp Morgan cui è stata affidata una verifica, a largo raggio, su possibili alleanze.