Wagoner e Ghosn il 14 a colloquio

Gm-Renault-Nissan

Il presidente di Renault-Nissan, Carlos Ghosn, vedrà il numero uno di General Motors, Rick Wagoner, il prossimo 14 per discutere la possibilità di un’alleanza fra i tre costruttori. Secondo il quotidiano giapponese Nihon Keizai, Renault e Nissan stanno monitorando tre aree di possibile cooperazione con Gm: componentistica, tecnologie sulla sicurezza e ambiente. A questo proposito il gruppo francese e la sua controllata nipponica sono pronti a fornire una squadra negoziale se il board di Gm darà la sua approvazione a una trattativa. Il consiglio di amministrazione del gruppo di Detroit, previsto venerdì, esaminerà il problema. Nei giorni scorsi il presidente Wagoner ha costituito una task force guidata dal direttore finanziario Fritz Henderson. Intanto Dieter Zetsche, presidente di DaimlerChrysler, rivale diretta di Gm, ha detto di non essere preoccupato della possibile nascita di un colosso da 15 milioni di veicoli, aggiungendo che «di solito questo tipo di nozze dà i primi frutti non prima di qualche anno».