Wall Street aspetta Blackstone

Wall Street ha tentato ieri di stabilizzare le quotazioni, favorita dalle notizie economiche (vendite al dettaglio di maggio in progresso dell’1,4%). In ambito societario sprint di Blockbuster dopo il «buy» di Citigroup; bene anche Sapient, all’annuncio di una buona trimestrale. Tra le blue chip in crescita Ford e Gm, migliora Boeing, mentre cedono terreno Walt Disney e Apple. Per il 25 giugno è previsto l’esordio a New York di Blackstone, il primo fondo di private equity a quotarsi sul mercato azionario. In Europa incerta Francoforte (meno 0,05%), per il calo di banche e assicurazioni; tengono chimici e auto. A Parigi (più 0,6%) sempre richiesta SocGen (più 1,1%), su voci di un interesse per Dexia. A Londra ancora di scena i minerari.