Wall Street premia Cisco

Il forte incremento delle quotazioni del petrolio raffredda l’euforia di New York dopo la pubblicazione delle ottime trimestrali di Cisco (più 14,3%) e Disney (più 0,9%). A un’ora dalla chiusura il Dow Jones cedeva lo 0,12% e il Nasdaq l’1%. Buona performance per i titoli legati al comparto petrolifero con Exxon Mobil in rialzo dell’1,08%; bene anche GM (più 1,65%), Verizon (più 1,67%) e Intel (più 1,61%). A Francoforte in decisa crescita Volkswagen (più 3,22%), dopo che la controllata Audi ha dichiarato che il fatturato a luglio è aumentato del 2%. In deciso calo invece Commerzbank (meno 8,39%) a causa di risultati trimestrali inferiori alle attese. A Parigi in vetta Michelin (più 2,8%), affiancata da Alcatel (più 2,81%). Acquisti anche su Axa (più 2,7%). A Londra in rialzo Itv (più 4,33%) dopo le dimissioni del Ceo, seguita da British Airways (più 3,11%) che ha beneficiato del rialzo del target price a 500 pince da parte di Ubs.