«We are Genoa», scatta la campagna abbonamenti

Si inizia mercoledì per le conferme Dal primo luglio vendita libera

Ci sono Distinti e Tribuna Special e persino l'Happy Family, i prezzi restano sostanzialmente invariati ad eccezione di una crescita del 5% per le gradinate e le tessere si possono sottoscrivere ancora una volta a rate. Nella campagna abbonamenti 2008-2009, che partirà ufficialmente mercoledì 11 giugno, il Genoa, in sinergia con l'Associazione Club Genoani non ha trascurato proprio nessuno.
E così ecco che, accanto alle solite formule, ne vengono offerte tre nuove, o quasi, per andare a soddisfare piccoli e grandi. E allora i «Distinti Special» consentono a chi ha un abbonamento di Gradinata Nord di migrare nei Distinti al prezzo di 210 euro anziché 320. La vera novità è però la «Tribuna Special» che consente agli abbonati over 60 di Gradinata Nord (che nella scorsa stagione erano circa 600,ndr) di spostarsi in tribuna superiore al prezzo stracciato di 100 euro contro i 450 della tariffa piena. Ed esigenze particolari ce le hanno le famiglie e per loro c'è «Happy Family». Per due abbonamenti dei genitori a tariffa intera per lo stesso settore (tribuna inferiore, tribuna superiore e distinti), il costo della tessera per il primo figlio è offerto al prezzo agevolato di 50 euro, di 25 per il secondo e di 5 per il terzo. E a proposito di cifre vediamole nei particolari. Tribuna Inferiore Centrale: 1.000 euro (ridotto 500); Tribuna Inferiore Laterale: 800 euro (400); Tribuna Inferiore Settore 5: 190 euro (100); Tribuna Superiore: 450 euro (225); Tribuna Special Over 60: 100 euro; Distinti: 320 euro (160); Distinti Special: 210 euro; Gradinata Nord: 210 euro (100); Gradinata Sud (18 gare): 190 euro (100). Cifre che potrebbero addirittura essere spalmate nel tempo se si ricorre alla Genoa Card Attiva la carta di credito flessibile, dedicata ai tifosi rossoblù, che consentirà di acquistare l'abbonamento in rate. Per esempio un abbonamento di Nord dell'importo di 210 euro potrà essere acquistato con 4 rate da 53,49 euro o con 6 rate da 35,92 euro.
Ma dalla società arriva anche un appello ad evitare l'assalto al botteghino. Orari e date per le prelazioni sono infatti comode e concepite per evitare le solite code. Da mercoledì 11 a sabato 21 giugno presso lo stadio Luigi Ferraris lato tribuna toccherà alle prelazioni di Gradinata Nord, poi da lunedì 23 giugno a lunedì 30, sempre al Ferraris, scatterà la prelazione per gli altri settori. Dal primo luglio, infine, nei punti vendita del Genoa e delle ricevitorie Lottomatica, scatterà la vendita libera. Ma anche in questa campagna abbonamenti sarà possibile aiutare giovani in difficoltà e disabili a seguire il Genoa grazie alla quinta edizione di «Un cuore grande così» che si propone ancora una volta di acquistare abbonamenti per pazienti di comunità terapeutiche o di recupero, disabili o bambini attraverso le offerte dei tifosi (www.uncuoregrandecosì.it). E se l'obiettivo del Genoa è quello di superare i 21.675 abbonati della scorsa stagione quello di «Un Cuore Grande Così» è quello di arrivare a raccogliere 50mila euro.
Dal fronte del calciomercato, se è arrivata la conferma del firma del contratto triennale che legherà Gasbarroni al Genoa fino al 2011, dall'Argentina si è riacceso l'interesse per il difensore Jonatan Maidana messo ufficialmente sul mercato dal Boca Juniors.