Il web giura: la talpa è Caruso

Il velo di mistero sull’ identità di Spider Truman, il sedicente precario che su Facebook promette da giorni di svelare i segreti della casta , senza in realtà scucire mai niente di nuovo, sta per essere squarciato. Almeno secondo il blog Il mio pensiero: l’ autore, analizzando l’indirizzo internet associato alla pagina, è risalito a un nome noto: quello di Francesco Caruso, no global e ex parlamentare di Rifondazione Comunista. Insomma, altro che portaborse precario, Spider Truman sarebbe un ex di quella che lui stesso definisce casta. Intanto, la popolarità del sedicente precario scema di ora in ora. Sono parecchi gli insulti recapitati sulla sua pagina. Contarli tutti è impossibile. Anche perché molti sono stati censurati. Così come si è volatilizzato il post in cui il nostro lanciava «una manifestazione degli indignati» per il 15 ottobre. Anche in questo caso la pagina è stata investita da una valanga di insulti. Tutti prontamente cancellati.