Week-end a Chicago Barack e Michelle, cena da soli nel ristorante dei vip

Nonostante gli impegni per risolvere la crisi economica la coppia presidenziale americana non ha rinunciato a una romantica cena di San Valentino. Romantica quanto possibile visto l’assedio di giornalisti e guardie del corpo attorno al locale di Chicago dove Barack Obama e la first lady Michelle hanno cenato da soli sabato sera (nella foto lasciano il ristorante). Il locale scelto è quello di uno degli idoli della televisione americana e tra le prime sostenitrici di Obama: il «Table 52» di Oprah Winfrey a Chicago. Per celebrare menu a base di piatti del sud degli Stati Uniti: porridge di grano con salsiccia e jambalaya di pesce gatto (una specie di «paella» tipica della Louisiana). La cena «tête à tête» è durata appena 45 minuti, i primi senza un’ufficiale copertura mediatica da quando Obama è entrato alla Casa Bianca. Durante la giornata il presidente si era riposato facendo un po’ di palestra. Dopo il fine settimana nella sua città, il primo da quando ha prestato il suo giuramento il presidente è tornato nella serata di ieri a Washington dove lo attendono decisivi appuntamenti economici per il varo definitivo del piano da 787 miliardi di dollari per il rilancio dell’economia a stelle e strisce. In programma per i prossimi giorni c’è anche un appuntamento più divertente: in onore della coppia presidenziale Stevie Wonder, tra le voce musicali afroamericane più conosciute al mondo, terrà il prossimo 25 febbraio un concerto esibizione nella East Room della Casa Bianca. Michelle e Barack consegneranno al cantante uno dei più importanti riconoscimenti artistici americani, il Gershwin Award for Lifetime Achievement, istituito dalla Biblioteca del Congresso per premiare quegli artisti capaci di esprimere in modo particolarmente comunicativo elementi fondamentali della cultura Usa.