Un week-end «sfrenato» per i delegati del Bie

Dallo shopping a Brera alla cena di Carnevale: così la metropoli conquisterà gli ispettori. Gran finale con il concerto al Teatro della Scala

L’attenzione, ovvio, è puntata sugli importanti interventi degli esperti, come come Jacques Attali, fondatore di PlaNet Finance (ma anche l’economista chiamato dal presidente francese Nicolas Sarkozy per guidare la commissione sulle riforme) o del presidente del Comitato scientifico del Bie, Roberto Schmid. Ma i 165 delegati del Bureau des exposition international che approderanno già domani in città (alloggeranno all’hotel Principe di Savoia) per partecipare lunedì e martedì ai lavori del Forum, di Milano si ricorderanno specialmente il weekend. Un programma ricco di «opzioni» quello che il Comune ha preparato per loro. Domani, shopping sfrenato nel quadrilatero della moda e a Brera con un personal shopper o visita alla mostra su Leonardo Da Vinci al Castello. Video, danze e musica accompagneranno i piatti serviti alla cena nel Cortile della Rocchetta. Per domenica il menu propone gita su un treno storico al lago di Como, giro in battello fino a Bellagio e Villa Erba. Oppure l’«Arte a Milano», con visita alla Biblioteca ambrosiana e al Duomo o la partita Inter-Empoli a San Siro per gli amanti del calcio. La sera, cena di carnevale a Palazzo Reale e ballo in maschera. Anche lunedì, dopo le tavole rotonde un concerto alla Scala e cena con gli chef «stellati» a Palazzo Marino. Rafforzata per i 4 giorni la sicurezza e pulizia della città.