Weekend del vino, 400 etichette in vendita

Giorgio Scaglia

Siete ancora in tempo e ne vale la pena di partecipare oggi ad un appuntamento speciale con la degustazione, il grande banco d'assaggio che accoglie allo Spazio Pelota di via Palermo 10, consumatori, operatori e appassionati.
L'esposizione ospita 65 produttori e più di 400 etichette che rappresentano un eccellente spaccato del panorama enologico italiano, dal Sud al Nord, dalla Basilicata alla Lombardia, dal Piemonte alla Sicilia, passando da Toscana, Trentino-Alto Adige, Campania, Lazio, Marche, Emilia Romagna, Puglia e Veneto. In degustazione i grandi rossi come Barolo, Barbaresco e Amarone a vini da scoprire come l'Ansonica delle Isole Eolie o il Gutturnio dei Colli Piacentini, troppo spesso sottovalutati.
A completare la proposta un «angolo» dedicato alla birra di produzione artigianale e la possibilità di assaggiare una ricca selezione di tè da tutto il mondo. Molte le specialità alimentari che arricchiscono questo appuntamento: lo spazio più significativo è riservato a salumi e formaggi piemontesi e lombardi di produzione artigianale, ma non rimarranno delusi anche gli appassionati di dolci. I più golosi avranno a loro disposizione un gran numero di specialità siciliane, soprattutto dolci tipici, confetteria, conserve, mieli e prodotti a base di carrube. Tutto ciò che lo Spazio Pelota ospita è in libera degustazione e il biglietto di ingresso costa 15 euro compreso il calice da degustazione. Interessante il fatto che i visitatori potranno acquistare direttamente dagli espositori i vini o i prodotti che apprezzeranno di più per poi gustarseli tranquillamente a casa.
Non mancano, come da tradizione, alcuni incontri di approfondimento in cui, oltre ad alcuni consigli su come acquistare, conservare e servire una bottiglia di vino, vengono offerti ai presenti informazioni e spunti di riflessione sui tanti temi che ruotano attorno a questo mondo: dalla dinamica dei consumi al mercato, dalla produzione alla esportazione, all'enoturismo.
Uno spazio speciale sarà riservato al Bardolino Novello Doc 2006, presente con alcuni tavoli gestiti dal Consorzio tutela vino Bardolino dove diverse aziende proporranno il loro novello, un’occasione per assaggiare il primo vino dell'anno. Orario: oggi dalle 15 alle 23. Ingresso: 15 euro. Info: www.mypersonalwine.it