Arriva il concorso di bellezza per testicoli

Nasce il primo concorso di bellezza dedicato ai testicoli: una par condicio di genere, determinata da un imprenditore nel campo dei giocattoli sessuali

In tutto il mondo si svolgono i contest più insoliti, ma a un concorso di bellezza così nessuno ci aveva ancora pensato: è nata, infatti, la gara di bellezza dedicata ai testicoli. L'inventore di questo particolare evento è Brian Sloan, imprenditore nel campo dei sex toy, già creatore del contest per la vagina più bella, che ha pensato bene di non risultare discriminatorio nei confronti degli organi sessuali maschili.

"Le persone - ha spiegato nel video del promo - mi hanno sempre chiesto: e per gli uomini? Farai un contest per il pene la prossima volta? Ho sempre detto di no. Farò un contest sui testicoli". Il principio di una simile scelta, ha spiegato Sloan all'Huffington Post, è dovuto al fatto che nessuno abbia mai celebrato la diversità e la bellezza dello scroto: tutti si concentrano sul pene, tanto che degli standard estetici per la sacca scrotale non sono mai stati codificati.

Ovviamente ci sono delle regole ferree: per partecipare, le foto che si invieranno non dovranno comprendere il membro. L'imposizione è dovuta all'esperienza del precedente contest sulla vagina: se si comprendono i genitali, le immagini vengono votate più facilmente perché considerate più erotiche. Il concorso, invece, si basa sulla bellezza di un dettaglio anatomico sempre nascosto, non sulla carica sessuale che l'organo sprigiona. Tutte le immagini pervenute saranno rese disponibili sul sito ufficiale, affinché il pubblico possa votare entro il 25 dicembre.

Tra gli standard di bellezza verificati, ci sono la grandezza, la capacità e la possibilita di oscillare da parte dei testicoli. Il vincitore si porterà a casa 5.000 dollari, mentre il secondo posto guadagnerà 3.000 e il terzo 2.000. Un ulteriore motivo per capire che sia falso il motto secondo cui le dimensioni non contano.