Arriva l'app per migliorare il sesso

Arriverà in tarda estate PlsPlsMe, un'applicazione per smartphone pensata per agevolare la comunicazione fra i partner, affinché possano comunicare senza remore le loro fantasie erotiche e migliorare la pratica sessuale

Smartphone

Il sesso è spesso fatto di segreti e voglie inespresse, fantasie mai realizzate per timore di essere giudicati in modo negativo o di perdere un partner a cui si tiene molto. Una nuova applicazione per smartphone, forse disponibile dall'estate, mira a superare questo ostacolo per migliorare la vita sessuale degli utenti. Si chiama PlsPlsMe e punta a far incontrare persone unite dalle medesime e inconfessabili fantasie.

Presenta da pochissimi giorni, come confermato da BusinessInsider, PlsPlsMe nasce dall'idea di unire gli utenti in base alle loro fantasie, affinché siano fra di loro il più possibile onesti. L'utente dovrà sottoporsi a un rapido quiz sessuale, quindi comincia l'incontro virtuale fra i partner: alla controparte verranno mostrate le fantasie in comune, mentre quelle che non hanno ricevuto corrispondenza rimarranno nascoste. «L'idea iniziale di PlsPlsMe nasce dal fatto di non sapere come ottenere quello che desideravo dal sesso»: così spiega la fondatrice Graceann Bennett, nel sottolineare come altrove non abbia trovato le risorse o i consigli adatti per migliorare l'intimità sessuale con il marito. Il problema principale sarebbe infatti quello della comunicazione: la mancata conoscenza dell'esperienza passata del partner, così come lo stigma che ancora oggi avvolge la sessualità, impedirebbero agli amanti di raggiungere le vette di piacere sognate.

«Se si pensa alla tecnologia, lo smartphone - continua la creatrice - è il dispositivo più intimo. Abbiamo pensato di poter facilitare conversazioni migliori che non necessitino di avvenire nella camera da letto, dove può essere imbarazzante discutere sul tipo di sesso desiderato». Base del progetto è l'edizione 2015 dell'indagine Sexual Exploration Survey in America, una ricerca condotta dall'Università dell'Indiana che dimostra come uno dei problemi principali per il raggiungimento di una vita sessuale soddisfacente è la mancanza di comunicazione che coinvolge i partner, poco inclini a confessare l'un l'altro le proprie fantasie.

«Dopo aver risposto al quiz sessuale - aggiunge Bennett - l'applicazione inserisce l'utente in uno dei quattro segmenti di profili sessuali, per offrire uno sguardo di come si è sessualmente». Dopodiché, l'utente può rispondere a delle domande aggiuntive sulle pratiche che più lo eccitano e, incontrato un possibile partner online, si avvia una sorta di gioco di seduzione dove, di volta in volta, i due iscritti mostreranno l'un l'altro le loro carte segrete del piacere erotico. L'applicazione PlsPlsMe dovrebbe arrivare in tarda estate sui dispositivi Apple, in base alle linee guida di App Store, quindi qualche tempo dopo anche su piattaforma Android.