Attenzione al WC: giovane morso ai genitali da ragno velenoso

Il ragno velenoso Redback ha morso sul pene un operaio intento ad usare un bagno chimico: una volta per questo si moriva e non solo di dolore come oggi

Nella località di Kogarah, Nuovo Galles del Sud, un operaio è stato morso sui genitali da un ragno velenoso mentre stava usando il bagno chimico del cantiere. Il ragazzo non ha voluto attendere l’arrivo dell’ambulanza e si è recato da solo al più vicino ospedale, il St George Hospital.

Tra i dieci ragni velenosi più pericolosi in Australia, il ragno dalla schiena rossa, il Latrodectus hasselti, conosciuto col nome comune di ragno fantino o ragno dalla schiena rossa, è stato fino al secolo scorso molto comune in tutto il Paese soprattutto nei bagni all’aperto a causa della sua abitudine di nascondersi in luoghi asciutti e riparati come l’asse del wc e, in passato, l’80% dei morsi era proprio localizzato sui genitali maschili. Tra quelli più gravi, vi sono i morsi inferti dalla femmina che si distingue proprio per la riga rossa sul dorso ma, dalla creazione del vaccino per il veleno che colpisce il sistema nervoso datato 1950, non sono stati più riportati decessi; tra i diversi sintomi causati dall’inoculazione, si segnala il dolore persistente e molto forte che può durare da qualche ora ad alcuni giorni.

Il professor Julian White, il più esperto entomologo australiano di questa specie, ha confermato che, grazie al vaccino ma anche alle piccole zanne di cui è dotato questo ragno che rendono limitato il quantitativo del veleno iniettato, il Redback oggi non è più letale come una volta, ma che comunque provoca una grande sofferenza:“Di solito vive vicino alle abitazioni e preda di notte insetti o altri ragni più piccoli , ha dichiarato, e io consiglio, in caso di attacco, di chiamare subito il numero di emergenza e poi di applicare sulla parte un impacco di ghiaccio per limitare il gonfiore dato dall’aumento della pressione sanguigna e mitigare un po’ il terribile dolore in attesa dell’intervento di un medico”.