Beve energy drink e ha un’erezione di 6 ore: prodotto ritirato dal mercato

Nella bevanda energetica imbottigliata in Zambia e venduta in diversi Paesi africani sono state riscontrate tracce di Viagra

È stata ritirata dal mercato a causa dei suoi effetti collaterali: forti palpitazioni ed erezioni prolungare. In una bevanda energetica imbottigliata in Zambia e venduta in diversi Paesi africani sono state infatti riscontrate tracce di Viagra.

A far partire le indagini, che hanno portato al ritiro del prodotto dal mercato, è stata la denuncia di un consumatore. Secondo quanto riporta Tpi, sembra che l'uomo, dopo aver assunto la bevanda, abbia avuto forti palpitazioni e un’erezione lunga circa sei ore. Così il consumatore ha denunciato l'azienda produttrice della bevanda.

Le analisi sul prodotto hanno portato ad una singolare scoperta: nell'energy drink sono state trovate tracce di sildenafil, conosciuto comunemente come Viagra.

L'azienda produttrice ha cercato di scusarsi in ogni modo, ma le consegenze del ritiro dal mercato della bevanda sono state devastanti. La fabbrica ha chiuso dopo poco e tutti i lavoratori sono stati licenziati.