Bimbo fa uno scherzo al 911 e chiede scusa in una lettera commovente

Un bambino, pentito dallo scherzo fatto al numero telefonico per le emergenze, ha chiesto scusa agli operatori del 911 con una lettera commovente

Fa uno scherzo telefonico al 911 e i genitori gli spiegano cosa abbia fatto di male: il bambino, che frequenta la sesta classe - il corrispondente statunitense della prima media - scrive così una lettera agli operatori delle emergenze per scusarsi.

Accade a Savannah, in Georgia, dove nei giorni scorsi un bimbo ha fatto uno scherzo molto conosciuto e molto in voga al numero delle telefonate d'emergenza. Ha usato la battuta «Deez Nuts», comune a una serie di gag abbastanza simili alle telefonate-scherzo di Bart Simpson nel celeberrimo cartone animato.

I genitori, una volta saputo cosa fosse accaduto, hanno sgridato il figlio e gli hanno spiegato che il numero per le emergenze fa un lavoro molto importante, indispensabile per salvare la vita agli altri. Il bimbo è risultato così mortificato che ha chiesto scusa per lettera, come riporta l'Huffington Post: la missiva è stata letta dall'autore in persona davanti agli operatori.

«So che è stato stupido - ha scritto il piccolo - ma non mi stavo ascoltando sebbene sapessi che era sbagliato. Per favore, perdonatemi per quello che ho fatto. So che si saranno conseguenze per le mie azioni ma non mi lamenterò per questo». Invece non ci sono state conseguenze: il responsabile del 911 ha spiegato come il bambino fosse abbastanza mortificato per le sue azioni, tanto da aver imparato una grande lezione di vita: non si scherza con le vere emergenze.