Cane cade in un dirupo e abbaia per tre giorni, è salvo

Un cane nero di razza meticcia è stato individuato e tratto in salvo dal fondo di un dirupo profondo 40 mentri. L'animale, scivolato accidentalmente, ha abbaiato per tre giorni attirando l'attenzione degli abitanti di zona

Pixabay

Brutta disavventura per un cane meticcio dal manto nero: il piccolo era caduto in un dirupo profondo 40 metri nei pressi di Lenno, vicino a Como. Impossibilitato a risalire, aveva abbaiato con costanza per tre giorni e tre notti. Alcuni abitanti del luogo, insospettiti dai lamenti continui, hanno quindi provveduto ad allertare prontamente i soccorsi.

Sul posto sono giunti gli uomini del Cai e quelli del servizio Como Soccorso Veterinario che, con cura e attenzione, hanno individuato il quadrupede per poi calarsi nella scarpata. Con il supporto reciproco e il sostegno di alcune funi hanno riportato l’animale in superficie e finalmente in salvo.

Il cucciolone è apparso affamato, disidratato e giustamente impaurito ma in buone condizioni. I veterinari si sono subito occupati di lui nutrendolo a dovere, quindi valutando la sua condizione fisica dopo la caduta. Affidato all’Asl di zona, verrà sottoposto alla lettura del microchip, così da individuare il legittimo proprietario e riconsegnare il cane alla sicurezza della sua casa.