Dimenticano il neonato in taxi tornando dall'ospedale

Una coppia ha dimenticato un neonato sui sedili di un taxi: i genitori stavano tornando a casa dall'ospedale, pochi giorni dopo il parto

La nascita di un figlio è un evento unico, che tutti i genitori ricordano per il resto della loro vita: lo stesso ritorno a casa con il piccolo diventa emozionante. Sarà stato sicuramente indimenticabile anche per una coppia di genitori di Amburgo che, tornando a casa dall'ospedale dopo la nascita del loro piccolo, ha dimenticato il neonato a bordo di un taxi. Una volta arrivati a casa, si sono accorti della svista.

La polizia della città, tramite una pubblicazione su Facebook, ha fatto sapere che la coppia ha tranquillamente pagato e salutato l'autista del taxi: pochi istanti dopo, però, si sono accorti dell'assenza del neonato. A quel punto il padre ha iniziato a inseguire il veicolo, ma senza riuscire a raggiungerlo. Il tassista ha continuato il suo lavoro ignaro della presenza del bambino che, nel frattempo, continuava a dormire. Sempre tramite indagini della polizia, si è scoperto che l'autista si è anche fermato per il pranzo, lanciando il taxi in un parcheggio sotterraneo. Una volta ritornato alla guida del mezzo ha ripreso normalmente il suo lavoro.

Nel rapporto si legge: "Siccome il bambino non ha emesso alcun suono poiché stava dormando, l'autista non sapeva dell'esistenza del suo silenzioso passeggero: si è quindi concesso una più che meritata pausa pranzo, lasciando il taxi in un parcheggio sotterraneo. Dopo un po' di tempo, è tornato sul suo taxi e si è diretto all'aeroporto, alla ricerca di nuovi clienti".

Il successivo passeggero, incuriosito dalla presenza del piccolo, ha chiesto spiegazioni al tassista: così l'uomo ha appreso della dimenticanza dei genitori. Immediatamente è stata chiamata la polizia, che ha preso in consegna il piccolo e lo ha fatto visitare dai paramedici, per escludere qualsiasi possibile problema di salute: il giorno stesso il neonato è potuto tornare tra le braccia dei genitori.