Donna nasconde pelle morta dei piedi nel latte della famiglia

Un gesto disgustoso: una donna della Virginia avrebbe nascosto frammenti di epidermide secca proveniente dai suoi piedi nel latte destinato alla famiglia. Subito arrestata dopo la scoperta, la donna è al terzo scontro con la legge in pochi giorni

Un latte dal sapore strano, diverso dal consueto: tanto è servito a una famiglia statunitense per far scattare l'allarme che ha portato a una terrificante scoperta: al suo interno vi erano presenti dei frammenti di pelle morta di uno dei suoi componenti, Sarah Preston Schrock.

A compiere il disgustoso gesto è stata proprio la donna, una cinquantaseienne di Mechanicsville, cittadina dello stato americano della Virginia; dopo aver rimosso l'epidermide secca dai suoi piedi, secondo quanto riportato dalla stampa locale, la donna avrebbe inserito i frammenti dell'alimento tenendo all'oscuro del gesto tutto il resto della famiglia.

Immediatamente arrestata dopo la denuncia da parte dei suoi parenti più stretti, la Preston Schrock è stata accusata di aver avvelenato o contaminato il cibo, un'accusa piuttosto grave secondo la legge statunitense che prevede una reclusione fino a 25 anni. Secondo quanto rivelato dalla sua fedina penale, la donna non sarebbe alle prese con la legge per la prima volta: infatti, nei nove giorni precedenti alla scoperta dell'accaduto, la donna avrebbe avuto le manette ai polsi in ben altre due occasioni; come se non bastasse, la signora aveva già subito in passato tre accuse di aggressione oltre ad aver recentemente infranto un ordine restrittivo in seguito all'ultimo tentativo di violenza fisica nei confronti di una donna.