Usa, eletto primo sindaco nero: i poliziotti lasciano in massa

A Parma (Usa) si dimette l'80% degli agenti dopo l'elezione del primo sindaco di colore (e donna) della città

C'è una città di settecento abitanti, in Missouri, che si chiama Parma. Una città dove ha fatto scandalo, l'elezione del primo sindaco di colore, la signora Tyrus Byrd: al punto da provocare le dimissioni dell'80% dei poliziotti del paese, del consulente legale del comune e del supervisore delle acque. Ancora prima che la Byrd si insediasse come sindaco, c'è stato un vero e proprio esodo dagli uffici comunali.

Il sindaco uscente, Randall Ramsey - che era nell'amministrazione comunale da ben 37 anni - ha spiegato che i dipendenti del municipio non hanno fornito alcun preavviso per annunciare le proprie dimissioni. Altri dipendenti comunali rimasti al proprio posto hanno invece raccontato che le dimissioni dei colleghi erano probabilmente dovute a preoccupazioni riguardanti la sicurezza.

I residenti, dal canto loro, non sembrano troppo agitati: di fronte al passo indietro di cinque guardie municipali su sei hanno fatto spallucce spiegando che probabilmente la piccola Parma aveva già fin troppo personale di polizia.

Commenti

opinione-critica

Mar, 21/04/2015 - 16:46

Hanno l'esperienza di Obama...

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 21/04/2015 - 18:25

che vadano a fare i razzisti disoccupati...non vedo il problema

lorenzovan

Mar, 21/04/2015 - 20:42

700 abitanti...quasi un condominio...sai che "i poliziotti lasciano in massa"...lololol...quanti erano? 2...3....una vera "massa"...lo0lololol