Fare l'amore allunga la vita e incide sulla sfera lavorativa

Fare l'amore almeno quattro volte la settimana favorirebbe maggiore benessere fisico e mentale, ma anche una condizione economica migliore. Il sesso garantisce felicità stimolando creatività e produttività

Fare l'amore è un toccasana per la salute e, secondo molte teorie, aiuterebbe ad allungare la vita. Non solo un'opinione ma una solida realtà verificata dall'Università di Cambridge, grazie a un gruppo di ricercatori coordinati da Nick Drydakis. Il test, effettuato su un campione di 7.500 lavoratori, evidenzierebbe come un'attività costante messa in pratica almeno 4 volte la settimana garantirebbe benefici evidenti per l'umore, la salute e anche per la condizione economica. Secondo la ricerca, fare sesso aumenterebbe la soddisfazione personale, stimolando quindi la creatività e la produttività.

Attività sessuale perciò come segnale dello stato di salute di ogni persona, ma anche della singola felicità, del benessere del corpo e della mente, della soddisfazione individuale e della qualità della vita. Il valore aggiunto che può garantire maggiori benefici nel quotidiano. Come rimarca lo stesso Nick Drydakis: «Le persone più felici, soddisfatte e produttive sono quelle che praticano tanto sesso, il risultato sono salari più alti. La gente ha bisogno di amare e di essere amata, sessualmente e non sessualmente. In mancanza di questo elemento, le persone diventano sensibili alla solitudine, ansia sociale e depressione, tutti fattori che influenzano la vita lavorativa».