Il gatto con la sindrome di Down conquista Facebook

Su Facebook sta spopolando un gatto con la sindrome di Down: è stato adottato da una coppia danese che non ha resistito al suo faccino dolce e al suo carattere

Le iniziative benefiche trovano spesso spazio sui social network, soprattutto se supportate da una storia reale e piena di sentimenti. Come quella di Monty, un gatto affetto da sindrome di Down: rifiutato da molte persone, alla fine ha trovato l'amore di una coppia danese pronta a combattere ogni pregiudizio ed eventualità di problema, adottandolo.

«Non è stato facile - hanno spiegato i due - perché non si hanno molte informazioni su questa malattia. Il pensiero di staccarci da lui è stato così traumatico che abbiamo deciso di continuare la nostra piccola battaglia. Gioca con noi ed è sempre felice, come fosse un cucciolo, anche se ormai ha 5 anni. È incredibilmente dolce e molto attaccato a me. Insiste a dormire tra le mie gambe ogni singola notte».

Non è dato sapere cosa comporti la sindrome di Down su Morty, a parte una diversità nell'aspetto: gli occhi sono più distanti, ma il micio sembra in salute, tanto che gioca, dorme e viene vezzeggiato dai suoi padroni come tutti gli altri gatti che vivono con loro. E la coppia danese ha anche pensato a un'iniziativa di beneficenza: sulla fanpage Facebook è possibile infatti acquistare giochi e altri gadget per supportare i gatti abbandonati del rifugio in cui Morty è stato adottato.