Licenziate dopo essere state nude sulla neve

Due aspiranti modelle russe hanno perso il lavoro dopo una passeggiata nude sulla neve: le loro foto sono ovunque su Internet

Due ragazze russe hanno perso il loro lavoro a causa di una vicenda incredibile.

Alina Zotova, 23 anni, e Lika Ignatyeva, 24, stavano realizzando uno shooting fotografico con l'amico fotografo Dimitry Kulishenko per le strade innevate di Khabarovsk in Russia. Inizialmente si trattava di un normale servizio fotografico amatoriale, ma all'improvviso le ragazze si sono spogliate e hanno proseguito a passeggiare nude, mentre lo shooting continuava e la folla si raccoglieva intorno a loro, come racconta il Mirror.

Le ragazze, che aspirano a fare le modelle, sono state infine avvicinate dalla polizia, che ha intimato loro di rivestirsi e di pagare una multa per disturbo della quiete. Ma l'accusa più pesante che pesa sul capo di queste ragazze goliardiche è di aver messo in imbarazzo l'intera Russia. Le foto delle due ragazze nude nella neve sono infatti finite un po' dappertutto su Internet e loro hanno perso il lavoro. Adesso temono addirittura di non riuscire a trovarne un altro.

I passanti le hanno descritte come probabilmente drogate, perché il loro non era uno shooting fotografico professionale. Le ragazze si sono invece difese spiegando che si è trattato di un mero divertimento, ma sono rimaste al momento inascoltate.