Malato terminale sposa una bambola di silicone

Un uomo cinese, malato terminale di cancro, ha deciso di coronare il suo sogno più grande, ovvero celebrare il matrimonio. Ma per non addolorare nessuna donna e per non rendere la moglie subito vedova, ha deciso di sposare una bambola di silicone

Matrimonio/Pixabay

Una storia curiosa e al contempo triste quella che ha coinvolto un giovane uomo cinese, di circa 28 anni, che ha deciso di convolare a giuste nozze con una bambola di silicone. La scelta non convenzionale è scaturita dalla necessità di non lasciare un'ipotetica moglie presto vedova. Il giovane e sconosciuto marito ha fatto questa scelta perché malato terminale, colpito da un cancro non guaribile.

A parlare della sua storia, del suo gesto e della moglie di silicone è stata anche la TV cinese CCTV, che ne ha mostrato le immagini divenute subito virali. Il protagonista ha preferito sposare una bambola di quelle adibite alle attività sexy per non ferire i sentimenti di nessuno, Ma per farlo ha realizzato un matrimonio in piena regola, con tanto di abiti sontuosi, locatinon e dettagli raffinati.

Il dubbio nei confronti dell'anomala situazione è sorto a molti, c'è chi sostiene il tutto sia stato creato solo per marketing. Altri invece sono certi della veridicità dei fatti e della scelta inconsueta. Come sostengono i ben informati l'uomo, probabilmente di Pechino, ha voluto coronare il sogno di tutta una vita. Organizzando il servizio fotografico, chiedendo il supporto di un truccatore per la sposa e di un fotografo professionista, il quale ha difeso lo sposo per la sua scelta personale ma sentita.

Le immagini mostrano l'uomo inginocchiato davanti alla bambola mentre bacia la sua mano, oppure mentre balla con lei. Per quanto bizzare, se reali, sono immagini che fanno trasparire una tristezza di fondo per l'esito finale in cui si imbatterà presto l'uomo stesso.