Meno sesso per colpa di Game of Thrones

Se le attuali tendenze fossero confermate in futuro, entro il 2030 l'incidenza dei rapporti sessuali all'interno della coppia potrebbero giungere rasenti allo zero. L'allarme è stato lanciato da un professore dell'Univesità di Cambridge, che incolpa per questo trend negativo la dipendenza data da Game of Thrones e altre serie TV

L'eccessiva dipendenza dovuta a una serie televisiva come Game of Thrones, o al proprio smartphone, potrebbe ripercuotersi molto negativamente ne lungo periodo sulla qualità della vita di coppia. E, in particolar modo, su quella intima e sessuale.

Ad affermarlo è David Spiegelhalter, professore dell'Università di Cambridge: secondo una serie di studi ad hoc, infatti, nel corso degli anni Novanta in media le coppie inglesi avevano la frequenza di cinque rapporti sessuali in un mese. Stando alle ultime analisi in tal senso, invece, l'incidenza su base mensile è scesa dal 2010 a tre.

Le persone stanno facendo sempre meno sesso. Di questo passo, entro il 2030 le coppie potrebbero non avere più alcun rapporto intimo. Eventualità, questa, davvero molto preoccupante”, ha spiegato il professore nel corso di un recente festival svoltosi in Galles. Aggiungendo, inoltre, che una delle cause di questa tendenza costantemente in negativo è “la massiccia e costante iper-connettività” degli individui, sempre più attenti a smartphone e tablet piuttosto che alle interazioni di coppia.

Come se non bastasse, sostiene Spiegelhalter, un ruolo principale in questo trend lo giocano anche le serie TV più gettonate, come per esempio Game of Thrones, vere e proprie creatrici di dipendenza nei propri spettatori.

Commenti

Silvio B Parodi

Lun, 20/02/2017 - 15:47

a me fa' l'effetto contrario dopo la TV specialmente se ho visto belle gnocche,, ahahahahah ho solo 84 anni ma funziono ancora senza pilloletta. ma io non sono inglese, sono italiano.