Ministro Salute svedese: "Il sesso rumoroso fa bene"

Gabriel Wikström, giovane ministro della Salute svedese, ha risposto così su Twitter a un cittadino che si lamentava degli schiamazzi hot dei vicini di casa

Se i vicini di casa hanno spesso e volentieri rapporti sessuali particolarmente rumorosi, meglio fare buon viso a cattivo gioco. La pensa così Gabriel Wikström, ministro della Salute svedese in carica dall'ottobre del 2014.

31 anni da poco compiuti, a chiamare in causa il giovane ministro della Salute svedese è stato un utente Twitter evidentemente stufo degli eccessivi schiamazzi provenienti dall'appartamento dei dirimpettai. “I miei vicini stanno facendo ancora una volta sesso rumoroso. Sei la mia unica speranza: puoi vietare l'attività fisica osé dopo le 22?”, ha cinguettato l'utente Twiststorm rivolgendosi direttamente al ministro Gabriel Wikström.

A sorpresa, la risposta non ha tardato ad arrivare: “Buon per loro, penso. Fa bene alla salute, quindi anche a quella pubblica”, ha scritto il ministro della Salute svedese. Il botta e risposta tra i due, ovviamente, è diventato subito virale, attirando grande attenzione su di sé dentro e fuori dai confini nazionali della Svezia.

Per spiegare la sua battuta su Twitter, intervistato dalla BBC Gabriel Wikström ha dichiarato: “Volevo semplicemente rispondere in modo ironico. Il sesso è anche una questione politica. Spesso parliamo e discutiamo di sesso in termini negativi, mettendolo in relazione ad esempio con gli stupri o le violenze e gli abusi. E mai per ricordare la cosa positiva che il sesso è. Penso che dovremmo davvero iniziare a parlare del sesso come qualcosa di positivo”.