New York, artista espone e vende foto di Instagram di altri utenti

Alla Gagosian Gallery di New York, l'artista Richard Pierce espone e vende per 100.000 dollari foto tratte dagli account Instagram di sconosciuti

Nella Gagosian Gallery di New York, un artista ha deciso di esporre le migliori foto prese da Instagram, vendendole a un prezzo che arriva fino ai 100.000 dollari. L'unico problema è che le foto in questione non sarebbero state né scattate né modificate da lui con i filtri tipici della app: stando a quello che scrive l'edizione online della free press britannica Metro, l'artista Richard Prince, infatti, avrebbe letteralmente "rubato" numerose foto dagli account Instagram di gente a lui sconosciuta, avrebbe scelto le immagini migliori e le avrebbe messe in vendita, senza chiedere nemmeno il consenso dei legittimi proprietari. Uno degli utenti vittime del "furto" ha dichiarato di non essere interessato a quel che è successo e al fatto che una sua creazione faccia parte della collezione di un'altra persona: «No, non ho dato il mio consenso. E sì, Richard Prince ha realizzato una collezione con una mia foto. Mi hanno detto chè è già stata venduta per 90 mila dollari», ha dichiarato.

Non è escluso che però le parole di questo utente siano un caso isolato e che presto altri "proprietari" delle immagini esposte alla Gagosian Gallery di New York possano far valere le proprie ragioni contro Pierce anche a livello penale. Perlomeno per guadagnare una parte dei ricavi delle vendite.