Orgasmo femminile: spopola la terza via

L'ultima frontiera del sesso al femminile dimostra che l'orgasmo sarebbe raggiungibile anche attraverso una valida stimolazione dei capezzoli. Parola d'ordine, in questo caso, è: curiosità

Dagli Stati Uniti arriva uno studio che dimostra come l’orgasmo femminile sia raggiungibile anche attraverso la stimolazione dei capezzoli, ovvero il cosiddetto “nipple orgasm”.

Dalle dichiarazioni della sessuologa Carol Quenn, riportate da Dagospia, si evince come il presupposto fondamentale sia la curiosità; bisogna avere la giusta apertura mentale per predisporsi alla scoperta dei sensi perché quel che si sapeva è stato oggi superato. Infatti, ha spiegato la specialista, sarebbe necessaria una certa predisposizione mentale: “non tutti vivono il sesso così... molte persone hanno solo “ordinari” rapporti sessuali di qualche minuto per poi rotolare da un lato e addormentarsi, senza avventurarsi mai nel viaggio sconosciuto del piacere”.

Barry Komisaruk, Psicologo della Rutgers University, ha sottoposto undici donne a dei test scoprendo che l’eccitazione provocata dalla stimolazione del capezzolo o da quella vaginale, fosse evidenziabile in entrambi i casi nella stessa area del cervello. Così anche il Dottor Herbert Otto, in uno studio compiuto su 213 donne in cui è stato riscontrato che il 29 per cento dei soggetti ha provato almeno una volta nella vita l’orgasmo attraverso il piacere della stimolazione dei capezzoli, è giunto alla conclusione che questa sia la forma più comune nelle le donne per raggiungere l’acme del godimento, anche se non sono rari i casi di totale refrattarietà: “il capezzolo è eccitante quanto un gomito. Semplicemente non fa per loro”, ha sottolineato la sessuologa e autrice Carlyle Jansen.

Anche gli uomini, a loro volta, nel sesso tendono sempre più spesso a catalogare il piacere del sesso a un mero orgasmo fallico: "La sessualità maschile viene spesso vista come tutta incentrata sul pene, al tal punto che quando gli uomini cominciano ad avere problemi di erezione, spesso rinunciano al sesso - ha aggiunto la dottoressa Queen - diversa è la situazione del mondo BDSM, Bondage, Dominazione, SadoMaso e Fetish, dove il corpo nella sua integrità viene visto come fonte di esperienze sensoriali erotiche ed eccitanti."