Pensionato 77enne e 43enne rumena, sesso sotto la statua di Garibaldi

Una coppia è stata scoperta a fare sesso ai giardini pubblici di Lecce: lui è un pensionato 77enne, lei una 43enne rumena senza fissa dimora

Sembra ormai essere una tendenza che invade tutta Italia: il sesso in luoghi pubblici non risparmia né Nord né Sud, né spiagge né giardini pubblici e neppure le strade. Il fenomeno inizia quindi a ingrandirsi e a preoccupare, soprattutto nel momento in cui coinvolge lo sguardo dei bambini.

Una coppia è stata sorpresa a fare sesso ai giardini pubblici di Lecce in questi giorni, proprio nei pressi della statua di Giuseppe Garibaldi: lui era un pensionato di 77 anni, lei una 43enne rumena. Il convegno amoroso è avvenuto su una panchina, ma l'orario un po' troppo accessibile, le 9 del mattino, ha attirato le attenzioni delle persone intente a passeggiare, tra cui un altro pensionato intento in un'attività più consona al luogo, ossia quattro passi con il suo nipotino.

All'anziano e al bambino non è rimasto che allertare la polizia municipale, di pattuglia in bicicletta nei pressi della villa comunale. Così, all'arrivo dei vigili urbani, la coppia boccaccesca si è rivestita in fretta e furia e ha cercato di fuggire senza riuscirci: i due amanti sono stati accompagnati al comando di polizia municipale per essere identificati e il pubblico ministero ha disposto per loro la denuncia a piede libero per atti osceni in luogo pubblico. Anche per la donna, senza documenti ma identificata dalle impronte digitali.

Commenti

silviob2

Lun, 22/02/2016 - 15:09

In compenso l'accesso è consentito ai pedofili. Si potrebbe fare il test dell'etilometro?