Pompei, arriva il gadget vietato ai minori

Un giovane imprenditore metterà sul mercato un gadget che raffigura la divinità Mercurio itifallico con l'organo sessuale tridimensionale e dalle misure enormi

Sarà un souvenir davvero particolare quello che verrà introdotto a Pompei a partire da domani. Un gadget vietato ai minori, che, come scrive Leggo, "raffigura la divinità Mercurio itifallico con l'organo sessuale tridimensionale e dalle misure enormi". Assieme al souvenir anche un profilattico.

L'idea è venuta a un giovane imprenditore, Giuseppe Benessere, che ha cercato così di rileggere e di reinterpretare tutta la carica erotica degli affreschi di Pompei. Come scrive Leggo, "l'americana Kate e l'inglese Clare, due giovane turiste, che hanno potuto vedere in anteprima il souvenir hard, ne hanno già prenotato diversi per regararli ai rispettivi fidanzati. La loro speranza è 'di poterlo utilizzare presto'. Magari proprio all'ombra del sito archeologico".