Pornostar omicida e cannibale cerca principe azzurro

L'attore hard canadese Luka Magnotta si è iscritto a un sito d'incontri: è in carcere per aver ucciso, fatto a pezzi e mangiato parti del corpo dell'ex compagno

Si è iscritto a un sito di incontri per soli uomini con la speranza di poter incontrare l'amore della sua vita. Lui però è in carcere, con l'accusa di aver ucciso, fatto a pezzi e mangiato parti del cadavere del suo compagno. Protagonista di questa incredibile e atroce storia un attore hard canadese, Luka Magnotta, condannato all'ergastolo nel dicembre 2014 dopo il brutale omicidio del suo fidanzato, lo studente cinese Jin Lin. Magnotta aveva ucciso e poi tagliato in tanti pezzi il corpo del ragazzo asiatico, prima di mangiarne alcune parti e spedirne altre per posta in giro per il Canada.

Adesso l'attore porno si è iscritto a Canadian Inmates Connect Inc., un sito per detenuti che vogliono incontrare potenziali partner: nella breve descrizione che gli utenti danno di sé, Magnotta - che deve scontare almeno 25 anni di prigione, da dove non potrà quindi uscire prima del 2037 - scrive che cerca un maschio bianco e in forma tra i 23 e i 38 anni. «Cerco un uomo fedele - precisa Luka - preferibilmente educato, finanziariamente ed emotivamente stabile per un rapporto a lungo termine. Chi pensa di poter essere il mio principe azzurro mandi una lettera dettagliata con almeno due foto. Risponderò solo a chi riterrò compatibile».

Melissa Fazzina, che ha creato il sito di incontri alcuni anni fa, ha spiegato di aver ricevuto la richiesta di Magnotta alcune settimane fa tramite un contatto, insieme ai 35 dollari necessari per iscriversi giunti tramite posta ordinaria. Sul sito ci sono un centinaio di candidature per trovare un compagno, e da oggi c'è anche quella di Magnotta: gli altri detenuti iscritti al sito sono tutti detenuti per omicidi, tentati omicidi e violenza sessuale. La Fazzina dice di consigliare a chiunque voglia rispondere all'appello dell'attore hard di prestare molta attenzione.