La ricerca: "Le donne socievoli fanno più sesso"

Il carattere di una donna influenza la frequenza del rapporto sessuale. Chi fa meno sesso è spesso in preda a nevrosi o a problemi psicologici

Avere una regolarità nei rapporti sessuali all'interno della coppia è fondamentale. La frequenza del rapporto di fatto rivela la solidità del rapporto ma anche un lato nascosto della donna: il suo "Io". A rivelare l'importanza di questa prassi è una ricerca pubblicata sul Journal of Research in Personality. Come afferma il sito Stile.it, i rapporti sessuali di fatto svelano la personalità della donna. E questo ha una grande influenza sulla vita di coppia. Le coppie che sono più attive sotto le lenzuola fanno sesso 3 o 4 volte alla settimana. E questa media è tipica delle donne più cordiali e aperte. Una donna che ama il sorriso e che è soprattutto allegra è molto più propensa ad avere rapporti sessuali rispetto ad una donna che invece si chiude in se stessa. Quelle invece che fanno meno sesso col proprio partenre di fatto sono donne alle prese con la nevrosi e di conseguenza sarebbero insoddisfatte sotto le lenzuola. Andrea L. Meltzer, ricercatore della Florida State University, su NY mag, afferma, infine, "che c'è una relazione tra coppie felici e numero di rapporti, che si aggira attorno alle 3 o 4 volte a settimana".