Ricercata si nascondeva in un forno

Il bizzarro nascondiglio è stato scoperto dagli agenti di polizia della contea di Guthrie, in Iowa. La donna, ricercata per violazione della libertà vigilata, si era "barricata" all'interno di un forno nella sua abitazione

Una donna di Guthrie Center, capoluogo della contea di Guthrie, nello stato dell'Iowa, è stata arrestata dopo essere stata ritrovata nascosta all'interno di un forno adibito a nascondiglio nella sua abitazione. 25 anni, Gabrielle Looper era ricercata in seguito a una accusa per violazione della libertà vigilata.

Ad annunciare l'arresto è stata la stessa polizia di Guthrie Center, la quale attraverso il profilo Facebook ufficiale del distretto ha condiviso una foto del bizzarro bunker dentro al quale la donna aveva certo un estremo rifugio. Stando a quanto raccontato dagli stessi agenti, a insospettire la polizia, giunta con un mandato di perquisizione all'abitazione della donna, è stata la presenza di due forni.

On Thursday March 31st the Guthrie County Sheriff's Office executed a search warrant at 809 Ashton Ave. Lot#2 in Guthrie...

Pubblicato da Guthrie County Sheriff's Office su Lunedì 4 aprile 2016

In uno di questi, non funzionante e sprovvisto del fondo, Gabrielle Looper si era nascosta nel tentativo di sfuggire all'arresto. “Non avevo mai visto nulla di simile. L'unico scopo della sua presenza era quello di fungere da nascondiglio nel caso di un controllo da parte delle forze dell'ordine”, ha dichiarato il vice sceriffo Kent Gries all'emittente televisiva KWQC. Spiegando, inoltre, che “è tutt'altro che inusuale che i ricercati tentino di sfuggire all'arresto o di nascondere tracce di un eventuale contrabbando giungendo a misure estreme”.

Tuttavia, ha ricordato la polizia sempre su Facebook, per il momento la donna è solo accusata della violazione della libertà vigilata. In tal senso, la stessa è da ritenersi innocente fino a un'eventuale condanna in tribunale.