Riprende di nascosto la madre che fa sesso: lei lo manda all'ospedale

A Rovigo un tredicenne si è costituito parte civile al processo: non aveva consegnato alla madre il video in cui l'aveva filmata

Un ragazzino riprende la madre in un momento di intimità con il compagno, si rifiuta di consegnarle il materiale e lei lo manda all'ospedale.

È successo in Veneto, a Rovigo, dove un tredicenne ha ripreso di nascosto la madre mentre faceva sesso con il compagno. Sorpreso sul più bello, si è rifiutato di consegnare alla genitrice le foto e i filmati di quei momenti privati: di fronte a quell'opposizione, però, la donna ha perso la testa e ha aggredito il figlio.

Secondo il Gazzettino, lo avrebbe preso a pugni con una violenza tale da spedirlo all'ospedale. Il piccolo inoltre sarebbe stato offeso e minacciato anche dal compagno della donna.

Sull'episodio è stata aperta un'inchiesta e la donna rinviata a giudizio per maltrattamenti: il tredicenne si è costituito parte civile nel processo.

Commenti

SanSilvioDaArcore

Mer, 20/05/2015 - 13:38

Chiudersi a chiave no, eh?

corto lirazza

Mer, 20/05/2015 - 14:20

...una bella famigliola...

beppechi

Mer, 20/05/2015 - 18:08

"il piccolo sarebbe stato offeso"???? ma quello è un mostro, fatelo fuori prima che faccia guai più grandi. Uno che a tredici anni filma la madre che s....a secondo voi a trenta cosa combina?

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 20/05/2015 - 22:07

spedirlo all' ospedale? Ma che gente c'e al mondo?? La gente è pazza, amen, non rimane che trarre questa conclusione. Cioe il compagno -masculo si spera - che nn riesce a prendere il cell ad un tredicenne. Aiuto in che mondo siamo!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 20/05/2015 - 22:32

@beppechi- Mi stupisce che lei addossi tutte le colpe al ragazzo, il quale evidentemente è stato allevato, non educato, in un ambiente familiare malsano, e pretende che un tredicenne abbia maggiore senso morale di una donna adulta che non si perita di avere discrezione e rispetto per l'età del figlio, nei confronti del quale ricorre poi alla violenza. Lei addirittura lo ha già bollato come potenziale delinquente, ma con una simile genitrice sarà un miracolo se non lo diventerà.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 20/05/2015 - 22:34

@beppechi- Ho riletto il suo commento. Lei dice "Fatelo fuori...". E' semplicemente disgustoso.

jeanlage

Mer, 20/05/2015 - 23:57

Questa è l'Italia laica e antifascista, nata dalla Resistenza, con la Costituzione più bella del mondo, finalmente liberata dall'oppressione dell'oscurantismo clericale!

bret hart

Gio, 21/05/2015 - 00:23

il piccolo giornale i tempi sono cambiati a 13 anni ne sanno più di noi adulti ragazze e ragazzi

marcomasiero

Gio, 21/05/2015 - 09:12

probabile che il ragazzino non veda di buon occhio la relazione tra la madre e il suo "compagno", probabile che il ragazzino abbia in mente il padre e si vendichi di una probabile famiglia dissolta evidentemente ai suoi occhi a causa della madre ... chi lo sà ? ... certo che la madre per scatenarsi sul figlio mandandolo all' ospedale è davvero una iena.