La rivelazione choc di Rocco Siffredi: "Ecco come è stato con una 73enne"

L'attore attore si confessa dopo il ritorno dall'Isola: "Ho deciso, lascio il mondo del porno"

Rocco Siffredi, il porno attore più famoso al mondo, si è confessato a Pisa, intervistato al cinema Lumière da Alfonso Signorinie da Giorgio Mulè nell’ambito di "Panorama d’Italia". L'intervista, riportata dal Tirreno, mostra un lato inedito di Rocco, che inizia il proprio racconto dall'Isola dei famosi: "Ho vissuto momenti di crisi profonda, ma sono tornato a casa con le idee molto chiare. Stare a contatto con la natura per cinque settimane, vivere in solitudine, mi ha portato a una scelta difficile: lascio il porno. Non ho più bisogno di dimostrare a tutti che sono Rocco Siffredi. Ho una moglie fantastica, due figli meravigliosi; ho deciso di mollare il mio lavoro per cercare di risolvere la mia dipendenza dal sesso. Non ho mai nascosto questo mio problema: da bambino ero molto attivo, da attore mi sfogavo sul set e ultimamente ci sono ricascato di brutto".

La passione per i porno, per Siffredi, è nata quando lui aveva 11 anni: "Ho scoperto i giornali porno. Mi ricordo che c’erano le immagini di un attore biondo, muscoloso, bello, con tre ragazze: ho pensato che da grande avrei voluto fare proprio quello. La mia prima volta è stata a 16 anni con una ragazza più grande di me".

Ma la parte più scandalosa è venuta quando Rocco ha parlato di quando ha girato una scena di sesso con una 73enne: "Sono nel mondo del porno da 30 anni: è un lavoro molto duro, ma che amo. A 20 anni ho girato un film con una donna di 73 anni: per entrare nella parte ho guardato i suoi bellissimi occhi azzurri e l’ho immaginata quando era giovane. Il porno è sperimentazione. Le donne sono belle sia fuori che dentro".

Commenti

GUGLIELMO.DONATONE

Lun, 15/06/2015 - 16:09

Per me rimane sempre il più grande sudicione che esista.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 01/08/2015 - 04:14

Fare il porno attore è un lavoro duro? E te credo ... è tutto questione di muscoloso manico se vuoi lavorare di pala. Meglio un lavoro onesto del ca...o che pavoneggiarsi a grandi personaggi del ... predetto "arnese". Comunque Rocco ha dimostrato che per andare avanti nella vita, nel lavoro e in altri contesti, se non c'hai il manico ... rimani pericolosamente indietro.