Sacramento: scaricata sull'altare, pranzo nuziale ai senzatetto

Sacramento: i due promessi sposi si lasciano alla vigilia del matrimonio, i genitori di lei offrono il pranzo nuziale ai senzatetto e ai poveri della città

Era tutto pronto per il matrimonio. Abito bianco comprato, inviti spediti, fiori già sbocciati, sala per il banchetto prenotata. Poi, all'improvviso, la povera Quinn è stata lasciata dal suo fidanzato e promesso sposo. Impossibile disdire tutte le prenotazioni, pian piano la giovane ha contattato - insieme alla sua famiglia - gli invitati annunciando che la festa era stata annullata e non ci sarebbe stata alcuna cerimonia nuziale. Di conseguenza, non ci sarebbe stato alcun pranzo sontuoso e alcun banchetto con tanto di primo ballo ufficiale. Ma annullare un pranzo da 35.000 dollari già pagati sarebbe stato uno spreco inutile, e così Quinn e i suoi genitori hanno pensato bene di confermare il lauto pasto ma di modificare l'elenco invitati: no ai compagni di scuola, alle zie, ai parenti lontani e ai cugini di ogni grado, la sala dell'elegante Sacramento Citizen Hotel sarebbe stata dedicata solo ai senzatetto e ai poveri della città.

«Eravamo affranti per Quinn - ha detto la mamma della sposa, Kari Duane - ma dopo aver comunicato a tutti gli invitati che il matrimonio non si sarebbe fatto io e mio marito abbiamo realizzato che il pranzo ormai era stato pagato». E così i senzatetto e i poveri della metropoli statunitense hanno ricevuto in regalo una giornata indimenticabile, per una volta lontanissima dalle sofferenze che la vita ha riservato loro. Ad attenderli, la sala migliore del raffinato hotel di Sacramento e un lungo menu pieno di piatti deliziosi. Alla fine in sala c'erano decine di persone, in particolare nord africani e anziani che vivono soli.

La povera Quinn, ormai single, ha preferito rimanere a casa con le amiche. La mamma, invece, si è recata sul posto per accertarsi che tutto andasse nel migliore dei modi. «Sento una grande angoscia per lei, ma riuscirò a tirare fuori qualcosa di buono da tutto questo», ha detto Kari. Anche la luna di miele era stata già fissata: i due sposi sarebbero partiti, pochi giorni dopo il matrimonio, alla volta del Belize. Il viaggio è confermato, Quinn ci andrà - ovviamente - con la mamma.