Sesso appagante equivale a uno stipendio triplicato

Secondo uno studio del Journal of Economic Behavior & Organization, una sessualità appagante equivale a uno stipendio triplo rispetto all'attuale

Un orgasmo sarebbe paragonabile a un aumento di stipendio del 130%, se non addirittura migliore. Questo l'esito di uno studio pubblicato dal Journal of Economic Behavior & Organization, secondo il quale dunque un'attività sessuale intensa darebbe vita a una felicità durevole e non transitoria.

Russell Smyth e Zhiming Cheng, gli scienziati che hanno seguito la ricerca - effettuata su quasi quattromila cinesi nel 2000 - sottolineano come le persone che hanno solo due o tre rapporti sessuali al mese dovrebbero raddoppiare lo stipendio per raggiungere il livello di soddisfazione di chi ha rapporti quotidiani. Avere una frequenza di amplessi pari a quella desiderata, quindi, soddisfa i maschi quanto una busta paga triplicata rispetto a quella attuale. Per le donne, invece, i benefici di una sessualità appagante sono evidenti solo con uno stipendio medio, mentre non lo sono per le lavoratrici con uno stipendio basso.

Lo studio ha origine dalla constatazione che nella letteratura i temi della sessualità e della felicità sono quasi totalmente assenti nonostante, come sottolineano i due esperti, il posto di primo piano che il sesso ha nella vita delle persone.