Sesso a pagamento anche per le donne: boom per gli uomini escort

Secondo una ricerca di due università britanniche, gli uomini escort sono sempre più richiesti e apprezzati: anche le donne provano il sesso a pagamento

Le donne hanno sempre più difficoltà a cercare un fidanzato. Ma non si arrendono, cercano comunque di non rinunciare alle emozioni: lo fanno contattando sempre più di frequente escort maschi. Questo almeno è quello che emerge da una ricerca compiuta dalle università di Lancaster e Manchester, che diffondono dati che mostrano in maniera piuttusto palese questo trend: sempre più spesso le donne cercano escort, pagano per poter fare sesso, sempre più preferito a una relazione vera e propria. La maggior parte delle clienti ha tra i trenta e i quaranta anni. Su internet il numero degli escort uomini è pari a circa la metà di quello delle colleghe donne - 15 mila contro 28 mila - ma le donne si stanno abituando sempre di più a questo tipo di rapporti.

Sarah Kingston, docente di Criminologia presso l'Università di Lancaster, ha spiegato: «La maggior parte delle donne che ci ha rivelato di aver contattato escort di sesso maschile è composta da professioniste, alla ricerca solo di esperienze sessuali piacevoli». Con questo scopo, prosegue la dottoressa Kingston, «pagare per il sesso comporta per le clienti maggiore discrezione». Qualcuna, poi, ha anche ammesso di essere alla ricerca di una «relazione non convenzionale», o di non avere tempo per una storia "normale".