Si mangiava troppo le unghie: amputato dito a ragazza per colpa del vizio

Una giovane australiana ha sviluppato un tumore noto come "acral lentiginous melanoma subungua"

Se avete il vizio di mangiarvi le unghie, fate attenzione. Perché? Perché, oltre a essere un abitudine poco igienica e che rovina anche i denti, potreste rischiare l'amputazione delle senza dita.

È quello che è successo a una 20enne australiana, come racconta Metro. La giovane per quattro anni ha utilizzato unghie finte, ma il vizietto è andato oltre a ogni rimedio possibile.

E così la ragazza ha sviluppato un tumore denominato "acral lentiginous melanoma subungua". L’unghia del pollice, mangiata per metà, è iniziata a diventare nera: dopo gli esami del caso è risultato il cancro di cui sopra. E si è resa necessaria l’amputazione del dito.

"Quando ho scoperto che mordermi le unghie era stata la causa del cancro, sono andata in pezzi. Se penso a tutte le persone che si mangiano le unghie mi sembra assurdo essere arrivata a questo punto" ha detto l’australiana al quotidiano.

La sfortunata sta bene, ma ora dovrà sottoporsi ciclicamente a controlli per controllare la malattia.