Spende 15mila euro per farsi ingrandire il pene: "Ora ho un mostro"

Il 25enne Leon Pestana: "Ora non riesco a circondarlo tutto nemmeno con entrambe le mani"

"Volevo un mostro e me lo hanno dato". Per "soli" 15mila euro Leon Pestana, 25enne, è riuscito a coronare il suo sogno ed è diventato superdotato. Il giovane autotrasportatore ha infatti deciso di sottoporsi a a due operazioni chirurgiche - a 6mila sterline l'una - per farsi ingrandire il pene.

"Avevo un pene di dimensioni normali, neanche piccolo", ha raccontato al tabloid britannico Mirror, "Ma ho sempre sognato di averne uno enorme, perché le dimensioni contano e più è grande, meglio è. Mia moglie, d'altra parte, era d'accordo. È stato fatto davvero un ottimo risultato, ora ho una dimensione da porno. Non riesco a circondarlo tutto con entrambe le mani, direi che posso ritenermi soddisfatto. Appena uscito dalla sala operatoria e tornato a casa, ho inviato le immagini del risultato ai miei amici su WhatsApp: volevo dirlo a tutti. È come quando compri una nuova auto e vuoi mostrarla a tutti".

Boom di operazioni per ingrandire il pene

Negli ultimi anni si è regestrato anche in Italia un vero e proprio boom di interventi al pene e falloplastiche, operazione chirurgica specifica per ingrandire il pene. "A volte, però, esiste un problema reale", spiegava qualche tempo fa Giovanni Alei, responsabile del Centro di chirurgia genitale del Policlinico Umberto I di Roma, "È il caso del centinaio di pazienti che ogni anno si presentano al nostro Centro per ricorrere alla chirurgia. La buona notizia è che ora gli interventi di allungamento, ingradimento o correzione della curvatura dell'organo maschile sono diventati mininvasivi".