Stagista minorenne denuncia: "Il cuoco mi violentò, rapporti orali con salsa tonnata"

A Rimini una ragazza denuncia: "Cinque anni fa nell'albergo dove facevo uno stage subii violenze sessuali". Il cuoco finisce a processo

È una storia di (presunti) abusi dai contorni grotteschi.

A Rimini un cuoco è finito a processo per abusi sessuali ai danni di una stagista minorenne. I fatti, come riporta il Corriere di Bologna, risalirebbero all'estate 2010, quando i due lavoravano presso lo stesso albergo della Riviera romagnolo.

Il cuoco 36enne avrebbe perso la testa per la giovane collega - che all'epoca aveva appena 16enne - tentando più volte l'approccio fisico. Toccandola nelle parti intime e provando a baciarla, l'avrebbe anche costretta a rapporti orali. Nel racconto della vittima, una volta si sarebbe cosparso i genitali di salsa tonnata.

Mentre un'amica e collega della ragazza conferma la versione della vittima, il diretto dell'albergo ha spiegato che, all'epoca, non gli era stata segnalata alcuna violenza. Il cuoco, dal canto suo, nega ogni addebito. Nel frattempo, però, il processo prosegue: la prossima udienza è fissata per novembre, quando verranno ascoltati i testimoni della difesa.

Commenti

kug

Mar, 19/05/2015 - 18:11

ma chi e' lo scienziato che inventa queste notizie? non possono essere vere, uno cuoco che si cosparge di salsa tonnata il pisello con tutta la nutella che puo' avere in cucina. e' una palla