Street pole dance: la moda tra le ragazze

La street pole dance è l'ultima moda tra le strade di New York: tra pali della segnaletica, arredi urbani e metropolitana, ecco come viene esercitata quest'attività

Appese a un palo segnaletico, a testa in giù in metropolitana, aggrappate agli arredi urbani mostrando spaccate e virtuose circonvoluzioni di gambe. È la nuova tendenza del momento che impazza tra le ragazze di tutto il mondo: è la street pole dance, ossia la pole dance fatta per strada, con tutto quello che il paesaggio urbano ha da offrire. La diffusione è così ampia che viene paragonata addirittura al parkour.

Ma, mentre il parkour nasce direttamente sulla strada, la pole dance ha origine nelle palestre. Considerato erroneamente un ballo erotico, ha iniziato a diffondersi anche in virtù del fatto che aiuta a mantenersi toniche e in forma. Così, le ragazze apprendono l'arte in palestra per poi esercitarla anche in mezzo al traffico. Per poi documentarla: su Instagram sono al momento oltre 23.000 le fotografie che riportano l'hashtag #streetpoledance. A New York il ballo si è addirittura meticciato con la breakdance o altre danze e prende il nome di «showtime», termine slang che indica l'affinità del'attività in strada con lo spettacolo vero e proprio.

La pole dance ha delle regole, non è un'arte che può essere improvvisata, ed è dotata di una federazione internazionale, la FISAC, che le dà agli occhi di tutti la dignità di sport. Di conseguenza, meglio abbandonare i pregiudizi relativi all'erotismo che la pratica sprigiona.