Dal West alla musica rock Sfilate delle migliori razze

Alberto Cagnato

Come il settimanale di enigmistica più diffuso vanta il maggior numero di imitazioni, ma Fieracavalli di Verona rimane saldamente la regina delle rassegne riservate al cavallo. Nella capitale scaligera dal 9 al 12 novembre, l’attenzione «dell’universo cavallo» e di tutti i media sarà polarizzata dalla 108ª edizione e i suoi prestigiosi eventi, dalla coppa del mondo di salto ostacoli indoor (unica tappa italiana) ai campionati di razza del cavallo arabo e di pura razza spagnola; dai concorsi ippici alle performance del cavallo americano; alle vetrine del cavallo da sella italiano.
Il Salone dell’Eccellenza presenta una selezione dei più prestigiosi brand, italiani e internazionali, che condividono con il mondo del cavallo inconfondibili valori legati allo stile, alla qualità, alla tradizione e all’amore per la natura. Una vetrina per i marchi che sono vicini all’immagine del cavallo, storicamente e culturalmente simbolo di eleganza ed esclusività, protagonista di eventi prestigiosi che attraggono il pubblico più d’élite. Il Salone dell’Eccellenza vivrà in un’area esclusiva, posizionata tra le sezioni che meglio esprimono la tradizione culturale della kermesse scaligera: il Salone del Cavallo Arabo e il Salone della Pura Razza Spagnola, dove sfilano alcuni dei più ammirati esemplari di razza equina. Notevole, come vuole la tradizione, l’interesse il Salone delle attrezzature ed attività ippiche, uno dei più completi a livello europeo, nell’area dedicata all’offerta merceologica di settore, comprendente attrezzature, articoli ed oggettistica per l’equitazione. I dati dell’ultima edizione hanno confermato quanto ampia e qualificata sia l’offerta merceologica che ha visto la partecipazione di 584 espositori, di cui 136 esteri provenienti da 25 Paesi. Da vedere anche le vetrine della Mostra Italialleva e della mostra del Mercato dei Soggetti di Allevamento, in cui sfileranno più di 800 soggetti delle migliori razze.
Ma Fieracavalli vuol dire anche musica dal vivo di complessi rock e country, cucina e costumi tipici di diverse realtà regionali e poi ancora balli e attrazioni da tutto il mondo fino a tarda serata. Magia, suggestioni e atmosfera coinvolgeranno il grande pubblico, infatti, nel corso delle serate della manifestazione a partire dalle ore 20, quando una vasta area del quartiere fieristico, il Western Show, Il Villaggio delle Tradizioni e il Padiglione 7, apriranno le porte gratuitamente, accendendo anche di notte l’ambiente gioioso di Fieracavalli. Così, il viaggio tra i costumi e il folclore de Il Villaggio delle Tradizioni proseguirà con divertenti animazioni che faranno conoscere le culture delle diverse realtà regionali italiane e straniere. E il Salone, che si anima sulle tracce della storia e del rapporto tra uomo e ambiente, si trasformerà in un itinerario alla scoperta dei sapori, dei colori e delle musiche locali.
Ma le Notti di Fieracavalli non finiscono qui. Proseguono con l’incontro dell’anima West. Tornano, arricchiti di spettacolari appuntamenti con i velocisti della monta americana, i «top guns» del Western Show alle prese con specialità di grande attrazione come il Barrel, il Pole Bending e il Team Penning. Attrazione, svago e relax: con il Saloon, sempre aperto, il pubblico conoscerà la magica atmosfera del Far West e farà sue le musiche country, i balli e i piatti tipici della cucina «tex mex».